Divieto di vendita, richiamo e distruzione di auto

Questa notizia provoca un tremore nel settore automobilistico. Ford non è più autorizzata a vendere auto in Germania. Ma questo non è di gran lunga tutto. Il tribunale distrettuale di Monaco ha anche imposto un divieto di vendita e produzione in tutta la Germania. Inoltre, il produttore statunitense deve distruggere tutte le auto nelle concessionarie. Ci sono anche piani per richiamare veicoli che sono già stati venduti, che Ford dovrebbe anche distruggere in seguito.

Ford subisce una grave sconfitta

I chip dei telefoni cellulari sono installati nelle auto Ford, per le quali l’azienda non paga alcun canone, secondo il ragionamento del giudice. Come la Handelsblatt riportato, la casa automobilistica è stata citata in giudizio da un totale di otto titolari di brevetti del settore della telefonia mobile. Questi brevetti sono essenziali per lo standard 4G. Nello specifico, si tratta del sistema di e-call, obbligatorio per tutte le auto vendute nell’UE dal 2018. Lo sfruttatore di brevetti nazionale giapponese IP Bridge ha prevalso con la sua causa davanti al tribunale distrettuale di Monaco.

-> Non c’è modo di aggirare l’e-car: la prossima casa automobilistica si arrende

Secondo l’Handelsblatt, la società deve depositare un deposito cauzionale di 227 milioni di euro affinché la sentenza possa essere eseguita. La sentenza deve quindi essere eseguita, se Ford non raggiunge un accordo con l’attore. Ma Ford e gli acquirenti delle auto del produttore sono minacciati con una misura ancora più grave del semplice divieto di vendita.

Più di 100.000 auto sono minacciate di ritiro e distruzione

Perché la sentenza del tribunale regionale prevede che Ford richiami dai concessionari più di 100.000 auto già consegnate e le distrugga. Si dice che valga milioni di vendite. Questo non è un buon segno per gli acquirenti di auto. A causa della mancanza di chip, guerra e Corona, le nuove auto sono comunque difficilmente disponibili, o se lo sono, solo con tempi di attesa molto lunghi. Inoltre, continuano a salire i prezzi delle auto sul mercato dell’usato. Buono per chi vende il proprio veicolo usato. Ma se vuoi comprare un’auto oggi, non è facile.

READ
Prospettive confermate: quota BioNTech ancora molto più leggera: utili e vendite in forte crescita nella prima metà dell'anno | notizia

Source link