Primo processo per atrocità: soldato russo condannato all’ergastolo

Stato: 23/05/2022 12:27

Un soldato russo è stato condannato all’ergastolo nel primo processo per crimini di guerra in Ucraina. L’imputato aveva confessato di aver ucciso un civile disarmato.

Un soldato russo è stato condannato all’ergastolo nel primo processo per crimini di guerra in Ucraina. Il tribunale di Kiev ha ritenuto che la petroliera di 21 anni abbia ucciso a colpi di arma da fuoco un civile di 62 anni nella regione di Sumy. È stato il primo processo per le atrocità russe in Ucraina.

Il condannato aveva confessato il delitto e aveva dichiarato che gli era stato ordinato da un superiore. L’uomo parlava al cellulare. Il superiore ha detto che potrebbe cedere le posizioni dei soldati russi alle truppe ucraine, quindi dovrebbe essere fucilato. Il soldato ha poi sparato all’uomo alla testa.

Source link

READ
Il presentatore televisivo subisce un ictus durante la trasmissione in diretta