Controllo completo: Siemens Gamesa quota forte: Siemens Energy pianifica L’addio al mercato azionario di Siemens Gamesa – il turnaround richiederà più tempo | notizia

Con un’offerta di 18,05 euro per azione, la società con sede a Monaco di Baviera vuole acquisire l’eccezionale 32,9 per cento, come annunciato nella tarda serata di sabato. Ciò corrisponde a circa quattro miliardi di euro. Se l’offerta va a buon fine, Energy Giochia tolto dalla borsa e integrato nel gruppo. Il CEO Christian Bruch e il CFO Maria Ferrero vogliono spiegare i dettagli in una conferenza stampa online lunedì (9:00).

Siemens Energia detiene già il 67,1% delle azioni di Gamesa. La società spagnola con sede a Zamudio vicino a Bilbao è quotata in modo indipendente in borsa. È da tempo alle prese con problemi. Più di recente, la figlia di sua madre Siemens Energy aveva salutato i dati trimestrali quattro volte di seguito. Il business eolico onshore, in particolare, è alle prese con costi e difficoltà di produzione. A causa dei problemi operativi e delle sfide del settore, Gamesa si trova “attualmente in una difficile situazione finanziaria”, ha affermato Siemens Energy.

Il gruppo ha sottolineato che l’integrazione pianificata renderebbe più facile l’adozione delle “misure necessarie” per stabilizzare l’attività. Gamesa beneficerà di un coinvolgimento più stretto, in particolare nei settori della produzione, della catena di approvvigionamento, dei progetti e della gestione dei clienti. L’energia spera anche in sinergie in termini di costi e ricavi.

La gente di Monaco cerca da tempo di tenere sotto controllo la situazione alla Gamesa. Tra le altre cose, i manager di Energy sono passati alle prime posizioni in Spagna, tra cui Jochen Eickholt, che è a capo della Gamesa dall’inizio di marzo.

Da tempo si ipotizzava se Energy non sarebbe stata in grado di risolvere più facilmente i problemi di Gamesa se la filiale fosse stata acquistata completamente e tolta dalla borsa. Il 18 maggio Energy ha annunciato che stava valutando un’offerta del genere e la decisione è stata ora presa.

READ
Deutsche Börse: il Dax chiude in rialzo | i soldi

Oltre alla repressione più diretta nei confronti di Gamesa, avrebbe potuto svolgere un ruolo anche l’eliminazione degli obblighi di segnalazione. Inoltre, le azioni Gamesa avevano recentemente perso molto valore in vista dei problemi in azienda. Un’acquisizione completa è di conseguenza più economica.

In una presentazione pubblicata da Siemens Energy, il gruppo indica settembre come data obiettivo per l’inizio dell’offerta. Potrebbe quindi concludersi in ottobre e, in caso di successo, essere completato entro la fine dell’anno.

Il presidente del consiglio di sorveglianza Joe Kaeser ha sottolineato che è fondamentale fermare rapidamente la tendenza al ribasso di Siemens Gamesa e avviare rapidamente il riallineamento che crea valore. Pertanto, il consiglio di sorveglianza “sostiene espressamente i piani del consiglio di amministrazione per l’integrazione” di Gamesa.

Siemens Energy: il turnaround della filiale eolica Gamesa richiederà più tempo


Siemens Energia previsto anche dopo una riuscita integrazione della controllata eolica Siemens Gamesa nessuna soluzione rapida ai problemi. Ciò è in parte dovuto alla durata dei progetti, come ha affermato lunedì il capo dell’energia Christian Bruch. Il gruppo, che in precedenza deteneva il 67,1 per cento di Gamesa, aveva annunciato durante la notte tra sabato e domenica di voler acquistare le azioni in circolazione a 18,05 euro ciascuna, ovvero circa 4 miliardi di euro in totale.

L’obiettivo di Energy è rendere Gamesa pubblica e integrarla completamente. In questo modo, la gente di Monaco vuole aiutare la figlia a cambiare le cose. Gamesa ha recentemente dovuto emettere diversi avvisi di profitto. La società soffre di problemi nella sua attività di turbine eoliche onshore. Lunedì, tuttavia, Bruch ha espressamente riconosciuto nuovamente questa linea di attività. Non vede alcun motivo per deviare dalla logica di offrire strutture a terra e in mare oltre al servizio.

READ
Soluzione creativa: un Delta Airbus A330 - solo per il deposito bagagli

Con la sua offerta Energy punta a un’acquisizione completa, ma non c’è un limite minimo di efficacia. Se l’integrazione avrà luogo, il gruppo prevede sinergie di costo di 300 milioni di euro all’anno entro tre anni. Secondo Bruch, si tratta principalmente di acquisti e logistica. Energy intende completare l’acquisizione entro la fine dell’anno.

La borsa inizialmente ha reagito positivamente ai piani. Sia le azioni del gruppo di Monaco che quelle della controllata eolica lunedì mattina erano in netto rialzo. Tuttavia, Energy ha dovuto rinunciare a questi guadagni nel corso della mattinata.

Gli investitori accolgono favorevolmente l’acquisizione completa di Siemens Gamesa

L’auspicata acquisizione completa di Siemens Gamesa da parte della casa madre ha comportato una valutazione più elevata delle azioni dell’industria europea dell’energia eolica all’inizio della settimana. Mentre le azioni Siemens Gamesa hanno guadagnato il 6,3% alla borsa di Madrid e si sono avvicinate al prezzo richiesto,…

Source link