Robert Habeck preoccupato per la “recessione globale”

Grande prestazione per Robert Habeck: è sul palco per la prima volta al World Economic Forum e lo usa per avvertire di una recessione globale.

Il vicecancelliere Robert Habeck (Verdi) vede il pericolo di una globalizzazione recessione. “Attualmente ci sono quattro crisi interconnesse”, ha affermato lunedì durante una discussione al World Economic Forum di Davos. In particolare, ha chiamato il massimo Inflazione in molti paesi, la crisi energetica, la carenza di cibo e la crisi climatica in corso.

Una recessione è una significativa recessione economica. Gli esperti ne parlano quando il prodotto interno lordo è inferiore al valore dell’anno precedente per due trimestri consecutivi (Leggi di più qui).

“Non possiamo risolvere i problemi se ci concentriamo solo su uno dei problemi”, ha avvertito Habeck. “Ma se nessuno dei problemi viene risolto, allora sono davvero preoccupato che stiamo entrando in una recessione globale”.

Stabilità mondiale a rischio

Ciò avrebbe gravi effetti non solo sulla protezione del clima, ma anche sulla stabilità globale nel suo insieme. Se una parte del mondo soffre la fame nel prossimo anno, non si tratta solo di ciò che è già abbastanza grave, ma anche della stabilità globale, ha affermato Habeck.

Source link

READ
Guerra in Ucraina nel live ticker: Servizi segreti: la riparazione del ponte di Crimea potrebbe richiedere fino a settembre 2023