Acquisizione di Deutsche Euroshop: la famiglia Otto raggiunge i centri commerciali

Stato: 23/05/2022 12:23

Molti potrebbero non aver notato Deutsche Euroshop AG. Ma i loro centri commerciali sono popolari. Ora l’azienda potrebbe probabilmente perdere la sua indipendenza. Gli investitori reagiscono euforici.

La famiglia Otto ha presentato un’offerta pubblica di acquisto per il gruppo immobiliare Deutsche Euroshop AG, specializzato in centri commerciali. Agli azionisti verrà offerto un totale di 22,50 EUR per azione, come annunciato oggi dal veicolo di investimento Hercules BidCo. Il prezzo di offerta è pari a 21,50 euro per azione più 1 euro di dividendo per l’esercizio 2021.

La prevista assemblea generale annuale della società per il 23 giugno è stata annullata e sarà convocata nuovamente entro la fine di agosto. Il dividendo deve ancora essere approvato in assemblea. Il consiglio di amministrazione e il consiglio di sorveglianza di Deutsche Euroshop sono favorevoli all’accettazione dell’offerta.

La famiglia Otto vuole portare avanti la riorganizzazione

Dietro Hercules BicCo c’è una holding congiunta dell’investitore finanziario Oaktree e Cura, la gestione patrimoniale e il family office della famiglia Otto. Con un buon 20 percento, Alexander Otto è già il maggiore azionista unico di Deutsche Euroshop. Come il suo concorrente ECE, l’azienda fa già parte della sfera di influenza della famiglia Otto.

Alexander Otto è anche membro del consiglio di sorveglianza del Gruppo Otto, che comprende anche il fratellastro Michael Otto. Ha avuto il gruppo con marchi come Otto, Hermes, le informazioni su di te quotate in borsa o Mytoys come CEO per decenni.

La famiglia Otto vuole sostenere il gruppo immobiliare in difficoltà Deutsche Euroshop con la riorganizzazione. Gli offerenti puntano a una soglia minima di accettazione del 50 percento più un’azione. Ciò include le azioni di Deutsche Euroshop, che sono già controllate. Il periodo di accettazione dovrebbe iniziare a giugno e la transazione dovrebbe essere completata nel terzo trimestre del 2022, hanno ulteriormente annunciato gli offerenti.

READ
A causa dell'apprezzamento del dollaro | I prezzi dell'oro scendono al livello più basso da quasi un anno

La quota di Euroshop sta salendo

Il titolo Euroshop ha chiuso venerdì a 15,63 EUR. Al prezzo di 22,50 euro, il premio è di circa il 44 per cento. Dopo l’OPA, gli investitori l’hanno quindi audacemente afferrata. A volte, il titolo è salito a un picco di 22,50 euro, rendendolo più costoso di quanto non fosse stato per circa due anni.

A gennaio 2020, la carta era per lo più ancora ben oltre i 25 euro, ma era stata gravemente colpita dai blocchi e dalle restrizioni sulla vendita al dettaglio durante i due anni della crisi del Corona. Molti inquilini nei centri commerciali hanno chiuso o hanno dovuto essere sostenuti da concessioni sugli affitti. Prima della pandemia, anche l’azienda era sempre più colpita dal trading online.

Source link