Serata in lacrime con Kelvin Jones commuove “tutto lo Zimbabwe”

Kelvin Jones ha cantato “Cry A Little Less” nel suo singolo di successo con lo stesso nome nel 2021. “Sing my song” ora si chiamava “Cry A Little More”: il quarto episodio del concerto di scambio era tutto incentrato sul cantante soul zimbabwe-britannico. “Potrei piangere per tutto l’episodio”, annunciò Jones proprio all’inizio, e infatti pianse più volte nel corso della serata.

Leggi di più dopo l’annuncio

Leggi di più dopo l’annuncio

Non c’è da stupirsi, perché i suoi colleghi musicisti ancora una volta hanno dato il massimo. “Il mio inglese fa schifo”, ha ammesso Clueso, traducendo “Love To Go” in tedesco. Vincent Stein e Dag-Alexis Kopplin di SDP hanno portato un glockenspiel fatto in casa nella loro versione di “Seventeen” e hanno adattato la canzone alla loro adolescenza. Tuttavia, è stato emozionante con altre canzoni.

“La tua famiglia sta guardando oggi?” – “Non solo la mia famiglia. Tutto lo Zimbabwe!”

“Chiunque accenda la radio difficilmente può ignorare Kelvin Jones”, il conduttore Johannes Oerding ha introdotto il protagonista principale dell’episodio. Il 27enne ha scritto numerosi successi negli ultimi anni. Ma che tipo di persona c’è dietro i successi?

Leggi di più dopo l’annuncio

Leggi di più dopo l’annuncio

Jones, il cui vero nome è Tinashe Kelvin Mupani, è dello Zimbabwe, dove vive ancora la maggior parte della sua famiglia. Essere qui in Sud Africa, nel paese vicino, significa tutto per lui, ha detto. «La tua famiglia sta guardando oggi?» volle sapere Oerding. “Non solo la mia famiglia. Tutto lo Zimbabwe! È così che è nel mio paese d’origine: siamo sempre molto orgogliosi”. Negli ultimi anni è stato il numero uno della radio in Zimbabwe 20 volte.

READ
Cast confermato per la nuova stagione di Grey's Anatomy

Dallo Zimbabwe a Londra

Jones aveva otto anni quando suo padre, temendo la situazione politica in Zimbabwe, decise di lasciare il paese con la famiglia e di trasferirsi vicino a Londra. «È stato uno shock culturale?» chiese Oerding. Improvvisamente la sua famiglia non era più nella classe media, ma in fondo, disse Jones. “Mia madre era molto imbarazzata e non mi è stato permesso di portare gli amici a casa per i primi tre anni”.

Era l’unico nero a scuola. “Ma i bambini erano così gentili e interessati. Non era razzismo. Mi sentivo come se fossi la persona più sexy in questa scuola”. Jones è stato anche colpito dai lampioni. “Ero tipo, ‘Quanto sono ricchi questi figli di puttana?'” Grandi risate sul pannello di cantare la mia canzone.

In realtà, voleva diventare un calciatore, ha continuato Jones. Dall’età di dieci anni ha giocato professionalmente. “Ma a 16 anni, mi sentivo come se fosse solo stress. La domenica successiva ho iniziato a suonare la chitarra. All’inizio era solo un hobby, ma poi il sogno è cresciuto”.

Leggi di più dopo l’annuncio

Leggi di più dopo l’annuncio

Il segnale di partenza per la sua carriera internazionale è stata la canzone “Call You Home”: un amico l’ha postata su Reddit in quel momento e una notte dopo la canzone ha avuto un milione di visualizzazioni su YouTube. Floor Jansen della band metal sinfonica Nightwish ha trasformato la canzone in una power ballad al concerto di scambio, a cui Jones non riusciva a pensare a molto di più di “Holy shit!”.

Primi ricordi d’amore: “Mi ha spezzato il cuore”

Nel frattempo, il conduttore Johannes Oerding ha scelto “Solo ciò che sappiamo”. “La mia versione è un po’ più un falò sulla spiaggia”, ha detto, spingendo Kelvin Jones al limite per la prima volta: si è tolto gli occhiali, si è stretto la testa impotente e ha sbuffato: “Cazzo, è fantastico. Che versione. Non ho mai pensato a quanto potesse essere emozionante questa canzone”.

READ
"Joko & Klaas contro ProSieben" 2022: Gli avversari in autunno

Elif ha fatto un ulteriore passo avanti con la sua versione di “Don’t Let Me Go”. La canzone parla del primo amore di Jones. “Daniele era il suo nome. Mi ha spezzato il cuore”, ha rivelato. “Volevo capire l’essenza”, ha detto Elif della sua ballata per pianoforte emotiva – e ha colpito nel segno. Clueso trattenne le lacrime, Dag-Alexis Kopplin chiuse gli occhi per l’emozione e Jones appoggiò la testa sulla spalla di Oerding, piangendo. “Il secondo verso era assassino”, ha elogiato Clueso in seguito, mettendo in imbarazzo Elif. “Non sono molto bravo con i complimenti, possiamo continuare? Altrimenti piango subito”.

“Grande connessione” tra Lotte e Kelvin Jones

L’ultima cosa del programma era la versione di Lotte di “Cry A Little Less”. “Ho scritto questa canzone in uno dei momenti più difficili della mia vita”, ha detto Jones. “E’ difficile da suonare dal vivo. Piango ogni volta.” – “Vincent, puoi darmi un fazzoletto? Penso che potrei uno…

Source link