Cosa c’è dietro il problema DRS di Max Verstappen?

(Motorsport-Total.com) – Max Verstappen potrebbe aver vinto la gara di Formula 1 in Spagna, ma la vittoria a Barcellona non è stata del tutto priva di drammi. Dopo la sua discesa nella ghiaia ha dovuto trovare un modo per superare George Russell, ma questo è stato ostacolato da un DRS stronzo che non ha sempre funzionato come dovrebbe.

Sono in corso lavori sull'ala posteriore di Max Verstappen in vista della gara di Formula 1 in Spagna

L’ala posteriore di Max Verstappen è in lavorazione prima della gara in Spagna

Ingrandisci

Verstappen ha già avuto un problema con il DRS in qualifica e non è riuscito a completare il suo ultimo tentativo in Q3. Ciò ha spinto la Red Bull a lavorare sull’auto in condizioni di parco chiuso prima della gara per risolvere il problema.

Come si evince dalla segnalazione dei Delegati Tecnici FIA, prima del Gran Premio la scuderia si è scambiata alcune parti sul DRS che sono responsabili dell’innesco del meccanismo. Questo è consentito senza penalità.

Tuttavia, ciò non è stato sufficiente per risolvere completamente il problema e suggerisce che c’è di più di un semplice componente rotto.

Come puoi vedere dall’immagine qui sotto, il problema non sembra riguardare solo il meccanismo di attivazione. Come rivela il filmato esclusivo, la squadra sembra essere preoccupata per eventuali crepe o fratture legate allo stress che potrebbero essere state trovate durante i controlli post-qualifica.

L'ala posteriore di Max Verstappen alla gara di Formula 1 in Spagna 2022

Puoi vedere chiaramente i lavori di riparazione sull’ala posteriore Ingrandisci

Una vasta area del lembo superiore è stata riparata e la decalcomania dello sponsor è stata reinstallata prima che l’auto andasse in griglia.

READ
Gigli dopo l'ultima partita del primo turno: SV Darmstadt 98 dopo l'ultima partita del primo turno: Sorridente sull'ultimo solco

leggero da biasimare?

Nonostante Sergio Perez non abbia avuto problemi in qualifica e non sia stato scambiato alcun pezzo prima della gara, è stato riparato anche il lembo superiore della sua ala.

La questione del DRS presenta somiglianze con le difficoltà della squadra alla fine della scorsa stagione. Tuttavia, non è chiaro se il meccanismo abbia innescato il malfunzionamento del deflettore o viceversa.


Danni al motore, ordini stabili, DRS: L’analisi

Analizziamo perché Verstappen era in parte responsabile dei suoi problemi con il DRS e quanto sia sbagliata la benedizione della casa alla Red Bull a causa dell’ordine stabile. Altri video di Formula 1

Dopo la gara, il capo del team Christian Horner ha suggerito che il problema potrebbe essere correlato al fatto che il team ha reso l’area dell’auto troppo leggera: un’ala più flessibile potrebbe essere soggetta a danni.

“Ovviamente stiamo cercando di eguagliare ogni grammo di prestazioni, e anche il peso gioca un ruolo”, spiega. “Forse eravamo troppo ambiziosi lì. Dobbiamo capire esattamente qual è il problema perché pensavamo di avere una soluzione. Purtroppo non si è rivelata una soluzione affidabile per l’intera gara”.

Problemi a Zandvoort

I primi segnali dei problemi con il DRS di Max Verstappen sono arrivati ​​durante le qualifiche del Gran Premio d’Olanda dell’anno scorso, quando Verstappen non è riuscito ad aprire il suo flap sulla strada verso il traguardo.

Non ci sono stati altri problemi quel fine settimana, ma le riparazioni tra le qualifiche e la gara alla fine della stagione 2021 sono diventate un problema in corso.


Marko sui problemi con il DRS a Verstappen e la “verde” Red Bull

dott Poco prima della gara di Barcellona, ​​Helmut Marko parla dei problemi con il DRS di Max Verstappen e fornisce un aggiornamento sul copy gate con l’Aston Martin.

Nelle ultime gare si è anche notato che il cedimento del lembo DRS e del meccanismo DRS è stato accompagnato da uno sfarfallio del lembo superiore quando è stato attivato il DRS, cosa che è stata osservata anche in allenamento in Spagna.

READ
HSV vince e balza al secondo posto

La Red Bull dovrebbe essere disposta a risolvere le difficoltà il prima possibile, poiché non solo è impegnata in una battaglia serrata con la Ferrari, ma sembra anche avere una nuova concorrenza da parte della Mercedes.

Source link