Ticker Ucraina: i combattenti di Asovstal vengono davanti a un tribunale a Mariupol

20:32: l’Ucraina riceve ulteriori impegni per aiuti militari

Secondo il governo degli Stati Uniti, l’Ucraina ha ricevuto impegni per un ulteriore supporto militare da circa 20 paesi. Lo ha annunciato il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin dopo un collegamento video al nuovo gruppo di contatto internazionale con l’Ucraina. In base a ciò, Italia, Grecia e Polonia, ad esempio, vogliono fornire sistemi di artiglieria. La Danimarca ha promesso più missili. Altri stati hanno annunciato il sostegno all’addestramento delle forze armate. Il gruppo di contatto esiste dalla fine di aprile e ora è composto da 47 paesi.

20:05: capo del PPE Weber: l’Ucraina dovrebbe entrare nell’UE

Il presidente del gruppo PPE Manfred Weber auspica l’adesione dell’Ucraina all’UE. Al momento, l’Ucraina ha principalmente bisogno di aiuto finanziario e di armi, ha affermato Weber in un’intervista a tagesschau24. Per quanto riguarda le ulteriori sanzioni dell’UE contro la Russia, Weber ha affermato: “I capi di stato e di governo devono ottenere una svolta al prossimo vertice”.

19:37: Ucraina: più aspri combattimenti nel Donbass

Secondo fonti ucraine, il fronte dell’Ucraina orientale è costantemente bombardato dalla Russia. La situazione è difficile, ha detto all’agenzia di stampa AP di Kramatorsk il capo dell’amministrazione militare della regione di Donetsk, Pavlo Kyrylenko. Aspri combattimenti sono continuati vicino alla regione di Luhansk nel Donbass. I russi hanno cercato di prendere la città di Lyman per avanzare a Kramatorsk e Sloviansk, ha detto Kyrylenko. Kramatorsk e la vicina Sloviansk sono le città più grandi di Donetsk non attualmente controllate dalle truppe russe.

19:16: la Danimarca consegna un missile antinave all’Ucraina

Secondo il segretario alla Difesa statunitense Lloyd Austin, la Danimarca fornirà all’Ucraina missili e lanciatori antinave Harpoon. Il sistema d’arma avanzato dovrebbe consentire all’esercito ucraino di rompere i blocchi portuali russi. Lo scrive l’agenzia di stampa Reuters, citando gli ambienti del governo statunitense.

READ
L'UE crede al sabotaggio e minaccia una "risposta robusta"

18:56: Nella regione si svolgerà il processo contro i combattenti dell’Azovstal

Secondo un leader separatista filorusso, i soldati ucraini catturati nella città portuale di Mariupol saranno processati direttamente nella regione. I prigionieri, che si sono rintanati nell’acciaieria Azovstal e alla fine si sono arresi, sono detenuti nel territorio dell’autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk nell’Ucraina orientale, ha detto lunedì il leader separatista Denis Puschilin, secondo l’agenzia Interfax. Sarà organizzato un “tribunale internazionale”.

Citando una fonte coinvolta nel “tribunale”, Interfax ha anche scritto che un primo processo si svolgerà a Mariupol. Ulteriori giornate di prova potrebbero svolgersi anche in altre località. Gli ultimi 500 soldati ucraini si sono arresi venerdì ad Asovstal.

18:45: Niente più benzina a Donetsk e Luhansk

Secondo l’operatore di rete ucraino, le forniture di gas alle regioni orientali di Donetsk e Luhansk sono state sospese. Il principale gasdotto nella regione è stato danneggiato dai bombardamenti russi, affermano le fonti.

18:18: La Lituania ritira l’ambasciatore dalla Russia

La Lituania richiama il suo ambasciatore in Russia il 1 giugno, senza che sia stato nominato un successore. Lo emerge da un decreto presidenziale. Il 4 aprile il paese baltico ha espulso l’ambasciatore russo dal paese.

18:07: l’Ucraina indaga su oltre 13.000 presunti crimini di guerra

Secondo l’Ucraina, sta indagando su oltre 13.000 sospetti crimini di guerra russi. Questo è lo stato attuale, afferma il procuratore generale Iryna Venediktova del quotidiano Washington Post.

17:55: l’Ucraina vuole un salvacondotto per il grano

L’Ucraina chiede alla comunità internazionale un salvacondotto per l’esportazione di grano, particolarmente bloccata nel porto di Odessa. “Ci vorrebbero cinque, sei, sette anni per trasportare tutto quel grano su strada o su rotaia”, ha affermato la vicepremier Julia Swyrydenko, citando la BBC. “Ecco perché è così importante per noi ora liberare i porti”. La Marina russa blocca tutti gli accessi ai porti ucraini. Di conseguenza, la mancanza di esportazioni di grano sta già alimentando carestie in Nord Africa e Medio Oriente.

READ
USA: 10 anni di divieto di fabbrica per le aziende tecnologiche statunitensi in Cina | i soldi

17:41: i rifugiati ucraini possono presentare domanda per Hartz IV

Dal 1 giugno, i rifugiati dall’Ucraina hanno diritto a Hartz IV se hanno un permesso di soggiorno, hanno bisogno di aiuto e sono in grado di lavorare. Le persone interessate possono già presentare domanda,…

Source link