Aggiornamenti: la fascia media Samsung supera il Google Pixel più costoso

Nonostante la propria piattaforma di processore, Google non fornisce aggiornamenti per i telefoni Pixel fintanto che Samsung fa per i telefoni Galaxy. E lo farà sempre più drasticamente visibile. Nel frattempo, è anche il caso che gli smartphone di Google per 900 euro non riceveranno tanti aggiornamenti Android come riceveranno gli attuali smartphone Samsung da 450 euro. Per Google, questo finisce sempre più con l’imbarazzo.

Samsung offre il suo Galaxy A53 con una garanzia di aggiornamento di quattro anni. Google ne offre solo tre. Google garantisce i nuovi aggiornamenti di sicurezza solo per cinque anni. Samsung fa lo stesso, per esempio. Quindi Samsung è almeno altrettanto buono, ma anche meglio posizionato in alcuni punti. Così facendo SAMSUNG con dispositivi più economici anche su chip di terze parti e dovrebbe pagare un sacco di soldi a Qualcomm per una manutenzione così lunga.

Google trascura la longevità del software

A mio avviso, il vero problema è che Google ora pubblicizza la sostenibilità tanto quanto altre grandi aziende. Ma questo può essere ottenuto solo se i dispositivi venduti vengono mantenuti il ​​più a lungo possibile con il supporto del software. Solo così che il cliente possa ancora godere del proprio dispositivo tra qualche anno, perché continuerà a ricevere nuovi aggiornamenti delle funzionalità e potrà anche migliorare dopo molto tempo.

Google ha già gettato le basi sul lato hardware. Ad esempio con la leggendaria fotocamera pixel degli ultimi anni, che è anche nella nuovo Pixel 6a tappato. Questo è un hardware quasi arcaico, ma la fotocamera non deluderà e brillerà con il suo eccellente software. Ciò dimostra bene che le nuove funzionalità per il vecchio hardware non sono in realtà un grosso problema.

READ
Groupware: le e-mail preparate potrebbero portare all'esecuzione di codice in Zimbra

I link con un * sono link di affiliazione. Se acquisti un prodotto da un partner, riceviamo una commissione. Il prezzo per te rimane inalterato.

Fondatore e capo ad interim di SmartDroid.de, blog qui e solo qui dal 2008. Tutte le richieste a me, nei commenti o tramite le reti collegate.
Altro da Denny Fischer

Source link