Il marchio di moda Gucci lancia un programma di e-sport per promuovere i giocatori professionisti / l’esperienza di gioco

Gucci e FACEIT hanno collaborato per creare la Gucci Gaming Academy. Questa è la prima iniziativa del suo genere lanciata da un marchio di moda di lusso per coltivare i giovani talenti degli eSport creando al contempo un ambiente di gioco e competitivo più sano. Il programma di sviluppo è progettato per fornire supporto e migliorare le competenze trasversali – attraverso sessioni di coaching dedicate e attività di lavoro di squadra – e per aiutare la prossima generazione di talenti degli eSport a far fronte alle crescenti sfide mentali e fisiche causate dalla pressione per esibirsi nel gioco e dal esame in linea.

Gucci Gaming Academy viene lanciata con quattro giocatori di CS:GO che già gareggiano nella FACEIT Pro League (FPL), una lega online competitiva e moderata che ha dimostrato di essere un trampolino di lancio per le carriere di alcuni dei professionisti più decorati degli eSport, e dovrebbe essere ampliato nel tempo. La selezione dei candidati non si baserà solo sulle prestazioni in-game, ma anche su colloqui che valuteranno i valori personali e le soft skill dei candidati, inclusa la loro capacità di lavorare in team e il loro approccio alla risoluzione dei conflitti. I giocatori faranno parte dell’accademia per un massimo di un anno o fino a quando non verranno ingaggiati per una squadra e diventeranno professionisti.

La Gucci Gaming Academy ricopre un ruolo tanto necessario nel futuro della pipeline dei talenti degli eSport, facilitando il passaggio da dilettanti a professionisti, in modo simile ai programmi accademici negli eSport tradizionali.

Nicolas Oudinot, EVP New Business e CEO di Gucci VAULT, ha dichiarato: “Gucci è in prima linea nella spinta dell’industria del lusso nel mondo dei giochi e come parte della nostra missione di costruire relazioni significative con le comunità in un modo veramente autentico, siamo dedicandosi a supportare le nuove generazioni di giocatori per aiutarli a superare le sfide che possono sorgere dalla partecipazione agli eSport. Comprendere le questioni che sono rilevanti per loro e imparare dalle persone che colpiscono è al centro di questa collaborazione”.

“Siamo orgogliosi di annunciare il lancio della Gucci Gaming Academy. Insieme abbiamo riconosciuto la necessità di creare una nuova iniziativa che supporti lo sviluppo di nuovi talenti. L’Academy fornirà un percorso chiaro alla struttura pro, collegando i punti tra FACEIT Pro League, istruzione e benessere”, ha commentato Michele Attisani, co-fondatore e CBO di FACEIT. “Le esigenze fisiche e mentali per i giocatori che vogliono giocare a livello professionistico sono elevate. I giocatori hanno programmi di allenamento rigorosi, competono in tornei ad alta pressione e sono sottoposti a un’enorme pressione da parte dei fan. È quindi importante che i nuovi talenti che entrano in questo spazio ricevano la giusta struttura di supporto in una fase iniziale del loro sviluppo. Supportare e coltivare i giovani talenti degli eSport è al centro dei valori di FACEIT e, attraverso la nostra visione condivisa con Gucci, speriamo che l’Academy aiuti a educare i modelli di ruolo di domani”.

READ
Modalità di visualizzazione confermate con modalità 120FPS e altro ancora

Source link