Fortificazione di vitamina D degli alimenti per la prevenzione del cancro – pratica di guarigione

Gli alimenti fortificati con vitamina D potrebbero prevenire molte morti per cancro

A causa dei molteplici benefici per la salute di Vitamina D alcuni paesi in Europa sono già diventati uno fortificazione sistematica degli alimenti deciso con la vitamina D. Ciò riguarda anche il morti per cancrocome i calcoli di un modello statistico attuale del Centro tedesco di ricerca sul cancro (DKFZ) indica.

La fortificazione sistematica degli alimenti con vitamina D potrebbe più di centomila decessi per cancro all’anno in Europa, il DKFZ riferisce sui nuovi risultati dello studio del gruppo di ricerca Professore Dr. Hermann Brenner. Questi sono stati pubblicati nelGiornale europeo di epidemiologia“.

Gli integratori di vitamina D riducono la mortalità per cancro

Una buona apporto di vitamina D protegge dalle infezioni, rafforza le ossa e i muscoli. Precedenti meta-analisi di studi randomizzati controllati hanno anche dimostrato che l’assunzione di integratori di vitamina D Riduce i tassi di mortalità per cancro di circa il 13%.riferiscono i ricercatori.

È già stato anche dimostrato che Alimenti fortificati con vitamina D aumentare i livelli di vitamina D in modo simile all’assunzione Preparati a base di vitamina D, secondo il gruppo di ricerca. (vedi: Cancro: Gli alimenti fortificati con vitamina D potrebbero ridurre la mortalità)

Inoltre, ad esempio negli USA, Canada, Svezia, Finlandia o Australia, la fortificazione di alimenti come latte, yogurt, succo d’arancia o cereali per la colazione con un Porzione extra di vitamina D era una pratica comune da molto tempo. Secondo il DKFZ, tuttavia, la maggior parte delle altre nazioni non lo ha ancora fatto.

Effetto dell’accumulo sistematico di vitamina D

Nel presente studio, l’effetto di a fortificazione sistematica di vitamina D degli alimenti sulla mortalità per cancro in Europa o nei paesi dell’Unione Europea (UE).

READ
I ricercatori cercano le cause dell'emicrania usando la risonanza magnetica

Per fare ciò, i ricercatori hanno prima raccolto informazioni sul Linee guida per la supplementazione di vitamina D da 34 paesi europei e individuato il Numero di decessi per cancro e aspettativa di vita in ogni stato.

Calcolate le morti per cancro prevenute

Questi dati sono stati combinati con i risultati degli studi su Influenza della somministrazione di vitamina D sui tassi di mortalità per cancro collegato in modo che il numero di paesi con fortificazione alimentare prevenuto i decessi per cancro potrebbe essere calcolato.

Si stima che l’attuale accumulo di vitamina D prevenga questo 11.000 morti per cancro nell’Unione Europea e 27.000 morti per cancro in tutti i paesi europei considerati ogni anno, riferisce il gruppo di ricerca.

Prevenibili 130.000 decessi per cancro

Inoltre, i ricercatori hanno anche calcolato quante altre morti per cancro potrebbero essere evitatese la fortificazione sistematica della vitamina D negli alimenti fosse introdotta in tutti i paesi europei.

“Secondo i nostri calcoli modello, se tutti i paesi che abbiamo esaminato alimenti fortificati con quantità adeguate di vitamina D, si potrebbero prevenire circa 130.000 o circa il 9% di tutti i decessi per cancro in Europa”Così Professor Brennero. Ciò corrisponde a un guadagno di quasi 1,2 milioni di anni di vita.

Le cifre illustrano l’immenso potenziale che un miglioramento dell’apporto di vitamina D per il prevenzione del cancro potrebbe avere.

Un buon apporto di vitamina D è importante

Gran parte della popolazione, soprattutto gli anziani, mostra bassi livelli di vitamina Dche sono associati non solo ad un aumentato rischio di cancro, ma anche ad un aumentato rischio di numerose altre malattie.

Questo è il caso qui Potenziale di fortificazione sistematica della vitamina D migliore uso del cibo in futuro. Oltre all’assunzione di vitamina D attraverso il cibo, è possibile ottenere anche un apporto adeguato esposizione solare essere assicurato.

READ
Malattia coronarica: il succo di barbabietola potrebbe avere un effetto positivo

Il Cancer Information Service della DKFZ consiglia di andare all’aperto quando splende il sole due o tre volte a settimana per circa dodici minuti con il viso, le mani e parti di braccia e gambe scoperte e senza protezione solare. (p.p.)

Informazioni sull’autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde ai requisiti della letteratura medica specialistica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato verificato da professionisti del settore medico.

Fonti:

  • Tobias Niedermaier, Thomas Gredner, Sabine Kuznia, Ben Schöttker, Ute Mons, Jeroen Lakerveld, Wolfgang Ahrens, Hermann Brenner: Fortificazione alimentare con vitamina D nei paesi europei: il potenziale sottoutilizzato per prevenire le morti per cancro; in Europa…

Source link