Operatore Snapchat: le condivisioni Snap crollano del 30%.

Stato: 24/05/2022 10:38

L’app fotografica Snapchat è particolarmente apprezzata dai giovani utenti. Ma l’ambiente per le offerte finanziate dalla pubblicità si è apparentemente offuscato rapidamente. Le azioni Snap sono scese di quasi un terzo in serata.

Le azioni del pioniere della tecnologia Snap sono instabili da mesi. Negli ultimi mesi, la carta ha già perso più del 60 per cento. Ieri sera il titolo è temporaneamente sceso di nuovo di oltre il 30 per cento. La società di Venice, in California, ha annunciato dopo la chiusura del mercato che gli obiettivi di vendita e profitto per quest’anno sarebbero stati probabilmente mancati. Dalla previsione di un mese fa, il contesto economico ha continuato a deteriorarsi, e più velocemente del previsto. Il co-fondatore e capo di Snap Evan Spiegel ora vuole risparmiare di più.

Concentrati sulla realtà aumentata

L’azienda guadagna da vari formati di annunci sulla sua piattaforma. Snapchat, che compete con Instagram, ad esempio, era noto principalmente per le immagini che scompaiono da sole. La piattaforma è stata quindi ampliata per includere più contenuti multimediali e capacità di acquisto. In particolare, Snap si affida alla Realtà Aumentata (AR). Il contenuto digitale sullo schermo è integrato in un ambiente reale. Ciò consente di provare virtualmente scarpe o cosmetici.

Nel primo trimestre, Snap è stata in grado di aumentare le vendite del 38% dopo aver registrato per la prima volta un profitto trimestrale nell’ultimo trimestre. Più di recente, la società aveva previsto una crescita del 20-25% per il trimestre in corso.

Ma la guerra in Ucraina e i timori di inflazione hanno reso gli inserzionisti significativamente più cauti. Anche le normative sulla protezione dei dati sull’iPhone di Apple, che sono state inasprite lo scorso anno, secondo cui gli utenti possono limitare in modo significativo il tracciamento dei propri interessi da parte di piattaforme come Snapchat, stanno avendo un notevole impatto sul business.

READ
Revisione dell'indice: Beiersdorf e Rheinmetall sono candidati DAX per la promozione - i titoli chiudono con tendenze diverse | notizia

Le preoccupazioni per i modelli di business basati sulla pubblicità che devono affrontare tempi difficili hanno anche trascinato al ribasso le azioni di altre società tecnologiche. Le azioni di Facebook hanno perso circa il sette percento nel trading after-hour, mentre il genitore di Google Alphabet ha perso un buon tre percento.

Source link