Uniper ha bisogno di altri miliardi dal governo federale

Il governo federale sta fornendo ulteriori garanzie alla società energetica Uniper, che sta per essere nazionalizzata, con un massimo di 25 miliardi di euro nei prossimi anni. Gli otto miliardi di euro già promessi non sono bastati.

La società energetica in difficoltà Uniper sta ricevendo ulteriori miliardi dallo stato per stabilizzarla. Gli otto miliardi già promessi Euro non abbastanza per salvare il gruppo. Il governo federale sta quindi fornendo altri 25 miliardi di euro per quest’anno, 2023 e 2024 per compensare le perdite orrende di Uniper. Il gruppo ha registrato una perdita di 40 miliardi di euro nei primi nove mesi.

Uniper è fuori per mancanza di consegne di gas Russia mettersi nei guai. L’azienda ha ottenuto la maggior parte del suo gas dalla Russia e ora deve fornire ai suoi clienti sostituti molto più costosi.

Il salvataggio con allocazione del gas era originariamente previsto

Prima voleva governo federale Salva Uniper e altre aziende in questa situazione con l’aiuto del supplemento gas. Ma è stato nuovamente cancellato.

Pertanto, con l’emissione di nuove azioni, che solo il governo federale può acquisire, “verrà creato un capitale fino a 25 miliardi di euro”, ha annunciato mercoledì Uniper. Il capo di Uniper Dieter Maubach ha spiegato: “Si tratta di una parte significativa della bolletta del gas della Germania, che ora viene pagata dai fondi fiscali e non, come inizialmente previsto, tramite un prelievo sul gas”.

Senza questo sgravio, i clienti Uniper, tra cui numerose municipalizzate, avrebbero inevitabilmente affrontato un’ondata di costi ancora più elevata. “Grazie al sostegno statale, Uniper può continuare a rifornire i propri clienti di gas alle condizioni contrattualmente pattuite prima della guerra”.

READ
Berlino: frode allo scontrino? Apparentemente imbroglione sui prezzi nei supermercati

Gli azionisti voteranno sul piano di salvataggio a dicembre

Gli azionisti dovrebbero votare sul piano di salvataggio in un’assemblea generale straordinaria il 19 dicembre. Dovrebbe essere una formalità; il proprietario di maggioranza, Fortum Finlandia, ha già indicato la propria approvazione. Secondo il Ministero Federale dell’Economia, il governo federale acquisisce il 99% di Uniper; la Commissione UE deve ancora essere d’accordo.

Il capo del consiglio di fabbrica di Uniper, Harald Seegatz, ha dichiarato al “Rheinische Post” che è positivo che il passaggio di proprietà possa essere completato quest’anno. “Tutti i dipendenti Uniper lavorano con pieno impegno da oltre un anno per garantire la sicurezza dell’approvvigionamento nonostante la guerra e le turbolenze del mercato”. È lieto che il governo federale riconosca questo risultato e si impegna a favore di Uniper.

Source link