Guerra in Ucraina nel live ticker: +++ 17:05 BBC: generale russo ucciso in aereo a terra +++

Secondo un rapporto della BBC, un generale dell’aeronautica russa è stato abbattuto e ucciso nell’Ucraina orientale. L’aereo del maggiore generale Kanamat Botashov è stato colpito da un missile Stinger sulla cittadina di Popasna nel Donbass domenica, secondo quanto riportato dall’emittente britannica nel suo servizio in lingua russa martedì. Botashov sarebbe l’ufficiale dell’aviazione russa di grado più alto ucciso dall’inizio della guerra aggressiva contro l’Ucraina.

+++ 17:04 Schröder nominato per il consiglio di sorveglianza di Gazprom +++
L’ex cancelliere Gerhard Schröder è stato ufficialmente nominato per un seggio nel consiglio di sorveglianza della società statale russa Gazprom. Lo riferisce il gruppo.

+++ Report delle 16:44: gli oligarchi dovrebbero potersi riscattare le sanzioni +++
Alla riunione dei ministri delle finanze del G7, l’incumbent canadese Chrystia Freeland avrebbe presentato ai suoi colleghi un’idea insolita, come riporta “Handelsblatt”. Ha ricevuto chiamate da oligarchi russi che sono nell’elenco delle sanzioni. Gli oligarchi al momento non sono in grado di prendere le distanze dalla guerra in Ucraina a causa della minaccia di ritorsioni del Cremlino. Per riavere i loro fondi congelati, sono pronti a cedere una parte considerevole dei loro miliardi di ricchezza all’Occidente. Secondo Freeland, il denaro potrebbe quindi fluire nel fondo per la ricostruzione dell’Ucraina. In questo modo, all’Occidente sarebbero stati risparmiati i duri processi di espropriazione dei beni privati ​​russi, mentre l’Ucraina avrebbe ricevuto una sostanziosa iniezione di denaro.

+++ 16:32 Baerbock: Vuoi eliminare l’irritazione sui carri armati +++
Germania e Polonia vogliono eliminare le irritazioni sorte per il cosiddetto scambio di armi pesanti a favore dell’Ucraina. Lo hanno sottolineato i ministri degli Esteri di entrambi i Paesi, Annalena Baerbock e Zbiegniew Rau, in una conferenza stampa congiunta a Berlino. Uno è in continuo scambio in modo che non sorgano malintesi, dice Baerbock. Solo ciò che è disponibile può essere consegnato. Rau sottolinea la determinazione a risolvere il problema. Tuttavia, è deplorevole che il processo non sia così dinamico come richiede la situazione in Ucraina. Entrambi hanno fatto riferimento alle dichiarazioni del presidente polacco Andrzej Duda, che ha detto a “Welt” che la Germania aveva promesso alla Polonia la fornitura di carri armati perché il governo di Varsavia aveva fornito le proprie scorte all’Ucraina. “Non hanno mantenuto quella promessa e, francamente, siamo molto delusi”, ha aggiunto Duda.

READ
Iran: la polizia usa la forza nell'università d'élite

+++ 16:07 dito medio verso nave da guerra – L’Ucraina presenta la nuova edizione del francobollo Moskva +++
Molte persone fanno la fila davanti agli uffici postali. Come la sua prima edizione, la nuova variante del francobollo “Moskva” è estremamente popolare in Ucraina. Il motivo è ancora una volta la nave da guerra russa, con un nuovo dettaglio l’Ucraina celebra il suo varo.

+++ 15:46 Medico ucraino: 600 ospedali danneggiati dalla guerra +++
Secondo fonti ucraine, 600 ospedali sono già stati distrutti o danneggiati a causa della guerra di aggressione russa contro l’Ucraina. Non è stato possibile ricostruire circa 100 cliniche, afferma il membro del consiglio dell’Associazione medica ucraina Andriy Basylevych presso l’Associazione medica tedesca a Brema. Molti medici sono stati uccisi o feriti. L’assistenza medica è gravemente compromessa. “Le donne devono partorire in circostanze inaccettabili”. Allo stesso tempo, il carico di lavoro è raddoppiato o triplicato. Le ferite non solo ai soldati, ma anche ai civili, alle donne e ai bambini devono essere curate, afferma il professore di medicina di Leopoli.

+++ 15:28 I russi difficilmente possono viaggiare all’estero +++
A causa della guerra in corso, i russi hanno difficoltà a viaggiare all’estero. Anche le agenzie di viaggio del Paese perdono vendite importanti. Sanzioni e inflazione non sono gli unici ostacoli.

+++ 15:17 Von der Leyen vuole usare le risorse russe per aiutare l’Ucraina +++
Al World Economic Forum, la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen si è espressa a favore dell’utilizzo dei fondi russi confiscati per la ricostruzione dell’Ucraina. “Dovremmo girare ogni pietra per questo – se possibile anche i beni russi che abbiamo congelato”, ha detto il massimo politico tedesco a Davos. Si tratta di riparare i danni causati dalla furia distruttiva del presidente russo Vladimir Putin e di plasmare il futuro dell’Ucraina secondo i desideri dei suoi cittadini. Secondo von der Leyen, l’obiettivo della comunità mondiale dovrebbe essere una sconfitta per la Russia. “L’Ucraina deve combattere questa guerra…

READ
Almeno sei morti nella rottura di un ghiacciaio nelle Dolomiti

Source link