“Per me non esiste più”: il capo di stato greco fa infuriare Erdogan

“Non esiste più per me”
Il capo di stato greco fa infuriare Erdogan

Durante la sua visita a Washington, il primo ministro greco Mitsotakis mette in guardia contro la vendita di armi alla Turchia. Le dichiarazioni non sono ben accolte ad Ankara. Il presidente Erdogan dice che non vuole più vedere Mitsotakis. I due paesi volevano effettivamente migliorare le loro relazioni.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha espresso indignazione per l’avvertimento della Grecia contro la vendita di armi al suo paese. Erdogan ha detto del primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis: “Per me Mitsotakis non esiste più. Non accetterò mai un incontro con lui”.

Durante una visita a Washington la scorsa settimana, il primo ministro ha avvertito della crescente instabilità nel Mediterraneo orientale. Questo dovrebbe essere considerato quando si decide sulla vendita di armi. La Turchia sta cercando da molto tempo di acquistare nuovi caccia dagli Stati Uniti.

“Avevamo concordato con lui di non coinvolgere terzi nella nostra disputa”, ha detto Erdogan della visita di Mitsotakis a Washington. “Tuttavia, la scorsa settimana ha visitato gli Stati Uniti e ha parlato al Congresso e ha messo in guardia dal fornirci gli F-16”. Inoltre, Erdogan ha annunciato che avrebbe interrotto i colloqui strategici con Atene. Non è stato fino a metà marzo che i due paesi hanno deciso, dopo l’inizio della guerra di aggressione russa contro l’Ucraina, di voler migliorare le loro relazioni fortemente tese. I vicini si scontrano su tutta una serie di questioni.

Consegna di jet da combattimento per l’approvazione della NATO?

La Turchia spinge da molto tempo per l’acquisto di caccia statunitensi, ma il governo di Washington si è finora rifiutato di farlo. I diplomatici occidentali sospettano che la Turchia stia subordinando la sua approvazione all’adesione di Svezia e Finlandia all’alleanza militare NATO dalla consegna dell’aereo. Quando accettano nuovi membri, tutti i paesi della NATO devono essere d’accordo.

Gli Stati Uniti hanno interrotto le consegne pianificate di jet F-35 alla Turchia nel 2019 dopo che l’esercito turco si è procurato il sistema di difesa missilistica S-400 russo. La Turchia ha successivamente modificato la richiesta di acquisto sull’F-16.

Source link

READ
Senatore per Rio de Janeiro