Il tennista professionista Jo-Wilfried Tsonga ha concluso la sua carriera in lacrime

Al popolare francese è stato permesso di dire addio al grande palcoscenico del tennis davanti al pubblico di casa. Dopo la sua partita, molti dei suoi compagni si sono riuniti di nuovo a Centre Court.

Jo-Wilfried Tsonga ha lanciato i suoi servizi duri sulla cenere rossa e ha suscitato una tempesta di giubilo con il suo dritto frustata sul campo gremito di Philippe Chatrier. Ancora una volta, il 37enne di Le Mans ha deliziato i suoi fan appassionati agli Open di Francia, poi la sua lunga carriera di successo si è conclusa. Anche prima del match point, le lacrime gli sgorgavano dagli occhi.

La sconfitta per 7:6 (8:6), 6:7 (4:7), 2:6, 6:7 (0:7) al primo turno contro il norvegese Casper Ruud ha segnato la fine per Tsonga. “Sia la mia testa che il mio corpo mi hanno detto che era ora di fermarmi”, ha detto l’ex quinto nella classifica mondiale prima della sua 13a partenza nel suo Grande Slam di casa.

Dopo la partita, Tsonga è stato premiato sulla cenere rossa per la sua eccezionale carriera. Molti dei suoi compagni come Gael Monfils, Gilles Simon o Richard Gasquet vennero a dirgli “Au revoir”. Saluti da Rafael Nadal, Novak DjokovicAndy Murray e Roger Federer sono stati registrati in video.

Argento olimpico, vittoria in Coppa Davis, 18 titoli Tour

Tsonga ha 18 vittorie in tornei al suo attivo. Ha vinto in doppio nel 2012 argento alle Olimpiadi ed è anche il francese con il maggior numero di vittorie vince a livello maggiore (121) davanti a Gael Monfils (118). Nel 2017 ha aiutato il suo paese a vincere la Coppa Davis. È stato tra i primi 10 della classifica mondiale per un totale di 260 settimane.

READ
Tennis: Rybakina trionfa contro Jabeur a Wimbledon

A livello del Grande Slam, Tsonga ha raggiunto cinque semifinali e ha persino raggiunto la finale agli Australian Open 2008. Gli fu negata l’incoronazione. Forse anche perché il potente atleta è stato più volte scagliato all’indietro dagli infortuni.

Source link