La vitamina D può prevenire decine di migliaia di morti per cancro | Città della salute Berlino

Martedì 24 maggio 2022 – Autore:
zdr

L’arricchimento sistematico degli alimenti con vitamina D potrebbe prevenire più di 100.000 decessi per cancro all’anno in Europa. Questo è il risultato di un modello di calcolo del Centro tedesco per la ricerca sul cancro (DKFZ) di Heidelberg.

Lo iodio nel sale da cucina è un esempio comune di come una relativa carenza di un micronutriente vitale possa e debba essere compensata da una sistematica fortificazione del cibo. A differenza della Germania, alcuni paesi come Stati Uniti, Canada e Finlandia arricchiscono da molto tempo gli alimenti con una porzione extra di vitamina D. Come mai? Perché un generoso apporto di questa vitamina sembra ridurre la mortalità per cancro.

“Gli integratori di vitamina D possono ridurre il tasso di mortalità per cancro del 13 percento”

Secondo una dichiarazione del Centro tedesco di ricerca sul cancro (DKFZ) di Heidelberg, meta-analisi di ampi studi hanno dimostrato che l’assunzione di integratori di vitamina D riduce il tasso di mortalità per cancro di circa il 13%. L’arricchimento sistematico degli alimenti con vitamina D può aumentare i livelli di vitamina D nella popolazione in modo simile all’assunzione di integratori di vitamina D.

Gli epidemiologi del Centro tedesco per la ricerca sul cancro hanno ora utilizzato un modello di calcolo per determinare la possibile influenza di un potenziamento mirato degli alimenti con vitamina D sulla mortalità per cancro in Europa. In tal modo, hanno collegato alcuni risultati e cifre statistiche: informazioni sulle linee guida per gli integratori alimentari di vitamina D di 34 paesi europei; il numero di decessi per cancro; aspettativa di vita; ei risultati di studi sull’influenza della somministrazione di vitamina D sui tassi di mortalità per cancro.

READ
Il nuovo test rileva il cancro uterino in modo rapido e con elevata precisione

Fortificazione della vitamina D: 130.000 morti per cancro in meno in Europa

I ricercatori sono giunti alla conclusione che l’arricchimento di vitamina D previene già circa 27.000 decessi per cancro all’anno in tutti i paesi europei considerati. “Secondo i nostri modelli di calcolo, se tutti i paesi che abbiamo esaminato dovessero fortificare gli alimenti con quantità adeguate di vitamina D, si potrebbero prevenire circa 130.000 o circa il 9% di tutti i decessi per cancro in Europa”, afferma Hermann Brenner, a capo dello studio . “Ciò corrisponde a un guadagno di quasi 1,2 milioni di anni di vita”.

I bambini stanno già assumendo vitamina D per il rachitismo

La somministrazione regolare di vitamina D nei bambini è ormai pratica comune in tutto il mondo. Ha in gran parte eliminato il rachitismo precedentemente diffuso, la più nota malattia da carenza di vitamina D. Tuttavia, gran parte della popolazione, in particolare gli anziani, ha ancora bassi livelli di vitamina D, che sono legati a un aumentato rischio di numerose altre malattie. “I dati attuali sulla riduzione della mortalità per cancro mostrano l’immenso potenziale che potrebbe avere un miglioramento dell’apporto di vitamina D, ma non solo per la prevenzione del cancro”, spiega Brenner. “Dovremmo farne un uso migliore in futuro.” L’effetto della (aggiuntiva) vitamina D è, tuttavia, piuttosto controverso nella scienza. Un meta-studio su larga scala del 2020, ad esempio, ha rilevato un’integrazione di vitamina D riconoscere “nessun beneficio” contro malattie diffuse come il cancro o il diabete.

Vitamina D: che cos’è?

La vitamina D è un gruppo di vitamine liposolubili che svolgono un ruolo essenziale nella regolazione dei livelli di calcio nel sangue e nella formazione delle ossa. La carenza di vitamina D non è solo associata a malattie ossee e muscolari, ma anche ad una maggiore suscettibilità alle infezioni ea numerose altre malattie.

READ
Questo aiuta contro le gambe pesanti in estate - salute

In che modo il corpo ottiene la vitamina D di cui ha bisogno?

Il corpo può assumere la vitamina D in due modi: dal cibo (pesce grasso, integratori di vitamina D); di nostra produzione: con l’ausilio di…

Source link