Guadagni di prezzo all’inizio del trading: inversione di tendenza DAX nel momento sbagliato?


rapporto di mercato

Stato: 19/12/2022 09:30

Il barometro della borsa tedesca avvia in apertura un tentativo di recupero. Tuttavia, il recente calo dei prezzi del DAX richiede cautela, poiché è stato effettuato in un momento estremamente sfavorevole.

Grazie al rialzo dei futures USA, il DAX ha iniziato la nuova settimana di negoziazione con lievi guadagni di prezzo. All’apertura di XETRA, i valori standard tedeschi erano superiori dello 0,3% a 13.935 punti.

Tuttavia, sullo sfondo del recente calo dei prezzi di oltre 800 punti, questo tentativo di stabilizzazione appare piuttosto contenuto. La forte contromossa auspicata da alcuni investitori è ancora lontana.

Le banche centrali rovinano l’atmosfera di acquisto per gli investitori

Nell’ultima settimana, il DAX è crollato del 3,3%, con le perdite di prezzo che hanno raggiunto un picco di 861 punti. Sono bastati solo pochi giorni di negoziazione per cancellare in un colpo solo tutti i guadagni di prezzo da metà novembre.

Sia la Federal Reserve americana che la Banca centrale europea sono state più combattive di quanto il mercato si aspettasse. Entrambe le banche centrali intendono continuare a inasprire i tassi di interesse nel prossimo anno. Questa prospettiva aveva completamente rovinato l’appetito degli investitori per le azioni.

Crollo del prezzo del DAX con conseguenze

La recente inversione di rotta del DAX è di particolare importanza perché è stata effettuata nella foschia del Sabbath delle streghe venerdì scorso. Nel triplo giorno di scadenza, i partecipanti al mercato dei futures hanno chiuso le loro posizioni lunghe e corte. Di conseguenza, è in atto un aggiustamento del mercato che può preparare il terreno per un’inversione di tendenza di medio-lungo termine.

READ
5 azioni Warren Buffett ha venduto in modo aggressivo dall'inizio del 2022

Il quadro tecnico nel DAX è peggiorato drasticamente con il crollo dei prezzi completato. La prossima importante zona di supporto può essere identificata di nuovo solo a circa 13.500 punti; anche la media mobile a 200 giorni viene eseguita qui. La media mobile degli ultimi 200 giorni di negoziazione è considerata un indicatore importante della tendenza a lungo termine.

In attesa dell’indice ifo

Nuovi impulsi di prezzo potrebbero provenire da nuovi dati economici nell’ultima settimana reale del mercato azionario dell’anno. L’Istituto ifo di Monaco pubblica oggi il suo clima economico mensile, che è considerato un importante barometro economico. Si prevede un aumento moderato. Più di recente, l’umore dei dirigenti si è rallegrato per due mesi consecutivi, un terzo movimento al rialzo dell’indicatore potrebbe essere visto come un’inversione di tendenza in meglio.

Nasdaq e Dow con pesanti perdite

Gli obiettivi negativi per il DAX provengono da Wall Street. Lì, i più importanti indici statunitensi avevano esteso la loro correzione prima del fine settimana. Secondo Credit Suisse, il mercato continua a scontare i segnali di politica monetaria inaspettatamente restrittivi provenienti dalla Federal Reserve statunitense.

Source link