Better Call Saul Stagione 6: ecco perché SPOILER è dovuto morire nell’episodio 3

Meglio chiamare Saul - sfondo
MEGLIO CHIAMARE SAUL

La sesta stagione di “Better Call Saul” ha sorpreso molti fan nell’episodio 3 con la morte di un personaggio principale. Netzwelt spiega perché questa fine anticipata doveva arrivare all’inizio della stagione.

Better Call Saul: un'altra resa dei conti nel deserto del New Mexico

Better Call Saul: un’altra resa dei conti nel deserto del New Mexico (Fonte: Themovedb.org)

  • “Meglio chiamare Saulo” Staffel 6 entra in vigore già nell’episodio 3.
  • Il prequel di “Breaking Bad” ha detto addio a un popolare personaggio principale.
  • Tuttavia, c’è una buona ragione per questa morte sorprendentemente precoce.

Meglio chiamare Saulo” ha sempre saputo combinare abilmente un ritmo narrativo tranquillo e una grande eccitazione. I fan sono rimasti tanto più sorpresi dal fatto che nell’episodio 3 della 6a stagione un importante personaggio principale della “Breaking Bad“-i prequel hanno perso la vita.

Ovviamente, la sesta stagione è il grande finale della serie, ma gli intenditori della serie si aspettano eventi così importanti negli ultimi episodi e non poco dopo l’inizio della stagione. Quindi sorge la domanda: perché Nacho è morto così presto?

Seconda possibilità per Nacho

Guardando la storia delle origini di “Better Call Saul”, la morte di Nacho in realtà arriva molto tardi. Il piano per la prima stagione della serie era che Nacho sarebbe morto dopo poco tempo e Jimmy sarebbe diventato Saul Goodman entro la fine della prima stagione.

Tali cambiamenti di programma non sono rari, anche Jesse Pinkman (Aaron Paul) dovrebbe morire dopo pochi episodi in “Breaking Bad”, ma la performance di Paul ha impressionato troppo gli sceneggiatori e i registi. Era simile con Nacho, l’attore Michael Mando ha ispirato la troupe ed è rimasto con la serie, anche se a volte è scomparso dalla trama per sezioni più lunghe.

In realtà, il personaggio Nacho avrebbe dovuto esistere solo in “Better Call Saul” per spiegare perché Saul Goodman menziona brevemente un certo Ignacio nella seconda stagione di “Breaking Bad”. Quindi è straordinario che Nacho sia arrivato alla sesta stagione.

Concentrati su Jimmy

Ora, tuttavia, la storia di Nacho è semplicemente completa. Può sembrare duro, ma non aveva alcuna utilità per Better Call Saul, finendo come una tragica pedina tra Gus Fring e i Salamancas.

Non resta che la storia di Jimmy, che vuole sconfiggere Howard Hamlin insieme a Kim. Qui la serie deve chiarire cosa ne è stato di Howard e Kim, dal momento che entrambi non sono stati più visti in “Breaking Bad”. Molti fan hanno paura della morte di Kim.

Anche Gus e Mike, entrambi protagonisti di Breaking Bad, troveranno un modo per sbarazzarsi di Lalo Salamanca. Molte cose devono ancora succedere, quindi è stata una buona decisione dare a Nacho un finale completo ed emozionante nell’episodio 3.

Un nuovo episodio della sesta stagione di Better Call Saul sarà disponibile ogni martedì fino al 24 maggio Netflix, poi c’è una breve pausa ea luglio continueremo con i restanti episodi. Ovviamente puoi trovare altri punti salienti in la nostra panoramica delle notizie su Netflix.

Valuta meglio Chiama Saul
Genere Dramma, commedia, crimine
prima messa in onda

08.02.2015

Prima trasmissione in Germania

08.02.2015

Pagina iniziale amctv.com
Più fonti
Rete AMC

Produzione

American Movie Classics (AMC), AMC Studios, Sony Pictures Television

squadroni

Non perdere nulla con il RETE-Notiziario

Ogni venerdì: il riassunto più informativo e divertente dal mondo della tecnologia!

Questa pagina è stata creata utilizzando i dati di Amazon, Netflix, MagentaTV, Sky Online, iTunes, The Movie Database, Fanart.tv, Warner Home Entertainment, Sony Home Entertainment o dei rispettivi studi di produzione e/o editori. In caso di errori o problemi, per favore fallo Modulo di Contatto usare.

Source link

READ
La stagione 7 verrà lanciata ad ottobre