Malattia mentale: come potrebbero aiutare le feci trapiantate

kmpkt Salute mentale

Quindi le feci trapiantate potrebbero aiutare con la malattia mentale

Ritratto di una donna contro un cielo blu Ritratto di una donna contro un cielo blu

Lo stato della ricerca sta cambiando: i trapianti fecali potrebbero giovare alla salute mentale?

Quelle: Getty Images/La buona brigata

L’intestino e il suo microbioma svolgono un ruolo importante nella produzione di ormoni e nella difesa immunitaria. Ma la flora intestinale può influire anche sulla salute mentale? I ricercatori dall’Australia alimentano la speranza – con i trapianti di feci.

eUna capsula di feci a colazione, e la depressione è guarita: suona come la premessa di una brutta Film di fantascienza, o? Secondo gli scienziati, potrebbe esserci qualcosa in questa teoria.

I trapianti di feci, come vengono chiamati in gergo tecnico, sono usati in medicina per curare gravi disturbi gastrointestinaliinfiammazione già applicato. Come paziente, ti vengono somministrate le feci di un’altra persona per trasferire una flora intestinale sana.

L’intestino è al comando

Getty ImagesGetty Images

Che il microbioma dell’organo digestivo ma anche il Psiche potrebbe influenzare, finora solo sospettato. Nel diario”Disturbi bipolari“ fornire ricercatori di Università del Nuovo Galles del Sud (UNSW Sydney) in Australia, invece, ora le prime indicazioni.

Due casi di studio, un’intuizione

L’autore dello studio Gordon Parker ei suoi colleghi hanno seguito il caso di un giovane che ha sviluppato a disordine bipolare è stato diagnosticato. Una malattia mentale in cui l’umore del malato alterna fasi maniacali e depressive. In genere, le persone che soffrono di questa condizione assumono farmaci per regolare i loro sintomi. Tuttavia, i vari farmaci non hanno mostrato alcun effetto sul paziente.

Un giovane guarda fuori dalla finestra

Le persone con umore bipolare sperimentano forti sbalzi d’umore

Fonte: Unsplash/Laurenz Kleinheider

Alla ricerca di un rimedio alternativo, il giovane ha finalmente deciso di trapiantare le feci. Il cambiamento è diventato subito evidente. Secondo gli scienziati, i suoi sintomi sono diminuiti entro un anno, è diventato anche meno ansioso e ha avuto i suoi farmaco può cadere.

L’esperienza del giovane coincide con un’altra argomento di studio DALL’AUSTRALIA. Nel 2016, lo psichiatra Russell Hinton ha curato una donna sulla ventina che soffriva di disturbo bipolare. Anche le droghe non hanno aiutato molto nel suo caso, ha solo guadagnato peso dalle droghe e ha continuato a soffrire di sbalzi d’umore. Dopo che la paziente è stata ricoverata più volte, lo psichiatra ha suggerito un trattamento sperimentale: la terapia del microbioma fecale.

Una donna giace su un letto e tiene le mani davanti al viso

I farmaci come il litio o gli antipsicotici sono prescritti per il disturbo bipolare, ma non sempre funzionano

Cosa: Unsplash/Anthony Tran

Per undici mesi, la paziente ha ricevuto trapianti di feci dal marito. Poi, dopo sei mesi, la svolta: i suoi sintomi sono scomparsi pian piano, nei cinque anni successivi è dimagrita ed è riuscita a tornare lavoro camminare e non ha più bisogno di farmaci. In un’intervista alla radio americana”PERCHE’Hinton ricorda:

Ha detto: “Mi sento una persona normale”.

Ma cosa c’entra la materia fecale con il disturbo bipolare?

Parecchi studi mostrano che le persone con malattie mentali come la depressione e la schizofrenia hanno spesso un microbioma anormale. Inoltre, i ratti a cui sono state somministrate feci da persone depresse sembrano sviluppare una forma di depressione dei ratti. Una cosa simile accade nei topi trapiantati con campioni di feci di persone con schizofrenia. Studi correlati sono stati pubblicati nel 2016 sulla rivista “Giornale per la ricerca psichiatrica‘ e 2019 in ‘La scienza avanza” pubblicato.

La donna tiene la mano sulla pancia

Una sana flora intestinale è importante per tutto il corpo

Quelle: Getty Images/Laurence Monneret

Uno sguardo al tubo digerente aiuta a capirlo. Come il cosiddetto “cervello intestinale”, l’intestino produce un’ampia varietà di ormoni, tra cui gran parte degli ormoni della felicità come la dopamina e la serotonina. Queste sostanze messaggere vengono trasmesse al cervello attraverso il nervo vago. È questo microbioma per quanto malsana, può danneggiare la mucosa intestinale e portare a infiammazioni: la produzione e lo scambio di ormoni possono essere interrotti.

Secondo i ricercatori, i trapianti di feci potrebbero aiutare a costruire la flora intestinale

L’applicazione è semplice: le feci possono essere assunte come capsule, introdotte come clistere o attraverso un tubo attraverso il Naso

Source link

READ
Quando i reni malati indeboliscono le ossa