Il boss dell’HSV Wüstefeld attaccherà di nuovo – con Boldt e Walter

La notte dopo la partita è stata breve. Molto corto. Il membro del consiglio di HSV Thomas Wüstefeld ha dormito meno di tre ore dopo 0: 2 contro l’Hertha BSC, che per l’Hamburger era sinonimo di retrocessione nella non amata seconda divisione. Il giorno dopo c’era ancora frustrazione, ma l’attenzione era già di nuovo rivolta al futuro.

Per schiarirsi le idee, Wüstefeld è andato a fare jogging lungo l’Elba la mattina successiva. Lascia vagare i tuoi pensieri. Il consiglio di amministrazione era ancora impegnato al Volkspark la sera prima fino alle due e mezza, parlando e confortando. Sarebbero stati fin troppo felici di sfruttare questa opportunità inaspettata per fare il salto alla Camera dei Lord.

Il capo dell’HSV Wüstefeld supplica: continua con Walter e Boldt!

Dopo un furioso finale di campionato con cinque vittorie di fila, l’HSV si era catapultato in classifica retrocessione, ma dopo la vittoria per 1-0 a Berlino tutti i sogni sono stati infranti con lo 0-2 di lunedì sera al Volkspark. “Certo che è amaro. Dobbiamo prima elaborarlo, ma allo stesso tempo passare dall’altra parte”, ha affermato Wüstefeld. L’Amburgo gareggerà anche in seconda divisione per la quinta stagione consecutiva.


Cosa è successo a Volkspark questa settimana? E l’HSV in vista della prossima giornata? Ogni venerdì, il Rautenpost ti fornisce analisi, aggiornamenti e voci di trasferimento. Giusto in tempo per il fine settimana, riceverai da noi un breve riassunto di tutte le ultime notizie della settimana sull’HSV, direttamente via e-mail nella tua casella di posta. Clicca qui e iscriviti gratuitamente.


Finora, così frustrante. Ma i preparativi per la prossima stagione sono in corso da tempo. Nel, questo è certo per Wüstefeld, dovrebbe essere lanciato un nuovo attacco alla Bundesliga. “Siamo, non puoi discuterne, uno dei favoriti”, ha detto il 53enne. E ha spiegato: “Con Schalke e Brema sono saliti due giocatori di prim’ordine e con i retrocessi Fürth e Bielefeld sono state aggiunte squadre prevedibili”. andare.” Nella camera alta.

READ
In onda Open di Francia in diretta TV & Stream: oggi gli appuntamenti con Zverev, Nadal, Djokovic, Alcaraz e Kerber

HSV vuole mantenere i migliori risultati come Glatzel

In cambio, i migliori giocatori come l’attaccante Robert Glatzel (28/22 gol in questa stagione) dovrebbero essere mantenuti e la squadra dovrebbe essere ulteriormente rafforzata in attacco. Mentre ti vedi ben posizionato sulla difensiva, gli Hamburger hanno un forte bisogno di azione, soprattutto sulle fasce offensive. La costellazione della dirigenza sportiva, che guiderà i rinforzi ad Amburgo e infine affronterà la salita, non è stata ancora del tutto chiarita. Il consiglio di sorveglianza vuole incontrarsi questa settimana e prendere una decisione. Wüstefeld, non membro del consiglio, ha una raccomandazione per i colleghi: “Se me lo chiedete, direi che dovremmo ricominciare la nuova stagione in questa costellazione e svilupparci ulteriormente. Con l’obiettivo di salire”.

potrebbe anche interessarti: Felix Magath soffre di HSV

Un appello per l’allenatore Tim Walter (46) e il direttore sportivo Jonas Boldt (40). Quest’ultimo aveva già detto dopo il fallimento dell’Hertha: “Ho un cassetto pieno di idee”. Ma allo stesso tempo ha ammesso: “Tutto ciò che riguarda il futuro non è finalmente nelle mie mani. Viene annunciata un’analisi importante”.

Futuro dell’HSV: decide il Consiglio di sorveglianza attorno a Marcell Jansen

Il consiglio di sorveglianza si riunirà per loro, consiglierà e deciderà dove andrà il percorso HSV dopo la breve pausa estiva, sotto la guida dell’ex professionista Marcell Jansen (36). Sembra già chiaro: almeno con Walter le cose dovrebbero decisamente continuare nella prossima stagione. L’allenatore è stato festeggiato a gran voce dai tifosi dopo il fallimento nella retrocessione. L’appendice, che di recente è diventato chiaro, sta dietro a Walter e Boldt. Come un campo nel deserto.

READ
Leclerc si aspetta 'sorprese' a Monaco

Anche se questo è anche a favore del percorso intrapreso, cambiamenti e miglioramenti sono assolutamente necessari. “Bisogna guardare tutta la stagione e non solo le ultime partite, e poi bisogna guardare: dove possiamo aggiustarci per dare il segnale fin dal primo giorno: vogliamo raggiungere il nostro obiettivo ed entrare in prima divisione. “HSV sta pianificando la missione di ascensione numero cinque.

Source link