Massacro in Texas: “Quando faremo qualcosa?” Ne sono stufo!” gridò Kerr

Sport Massacro in Texas

“Quando faremo qualcosa? Sono stufo, ne ho abbastanza!” urla Kerr

Allenatore di basket emotivo – “Quando faremo qualcosa?”

Dopo la sparatoria a scuola in Texas, la gente negli Stati Uniti è scioccata. L’aspetto dell’allenatore dei Warriors Steve Kerr è particolarmente emozionante. Il suo messaggio: “Quando finalmente faremo qualcosa”. Vedi la sua dichiarazione nell’originale inglese qui.

Steve Kerr avrebbe dovuto parlare della partita dei playoff dei Dallas Mavericks. Ma l’allenatore della squadra NBA, i Golden State Warriors, ha usato il palco per tenere i leader politici statunitensi responsabili del massacro delle scuole elementari in Texas in un discorso emozionante.

DL’allenatore del basket americano Steve Kerr dei Golden State Warriors ha reagito al recente massacro scolastico negli Stati Uniti con un discorso emozionante. “Quando faremo qualcosa?”, ha urlato Kerr in una conferenza stampa prima della partita dei playoff dei Dallas Mavericks. Le sue labbra tremavano, era vicino alle lacrime, la sua simpatia era mista a rabbia, ma soprattutto ad accusa: “Sono stufo, ne ho abbastanza!”

In precedenza, un 18enne in una scuola elementare nello stato americano del Texas ucciso almeno 19 bambini. È uno dei massacri scolastici più mortali nella storia degli Stati Uniti. Almeno due adulti sono morti nell’incidente nella piccola città di Uvalde. Secondo le prime informazioni, l’assassino sarebbe stato ucciso dalle forze di sicurezza.

Di conseguenza, Kerr, che ha giocato al fianco di Michael Jordan per i Chicago Bulls, non ha voluto parlare di basket. Visibilmente commosso e tremante, il 56enne ha dichiarato: “Ne sono stanco. Sono così stanco di stare qui in piedi e porgere le mie condoglianze alle famiglie devastate là fuori. Sono stanco dei momenti di silenzio. È abbastanza.” Ancora e ancora la voce di Kerr vacillò, sbatté più volte la mano sul tavolo.

Kerr incrimina 50 senatori

Kerr ha chiesto un controllo più rigoroso delle armi negli Stati Uniti e si è rivolto ai senatori che finora lo hanno impedito. Ha messo sotto accusa i “50 senatori che attualmente si rifiutano di votare su HR8 per rimanere al potere” e ha nominato il leader della minoranza al Senato Mitch McConnell. HR8 è una legge bipartisan approvata dalla Camera dei Rappresentanti nel marzo 2021 che richiederebbe controlli sui precedenti su tutte le vendite di armi.

leggi anche

Legislazione anti-armi negli Stati Uniti è stato più volte ostacolato al Congresso, poiché i legislatori sono stati riluttanti a rispondere a progetti di legge che impongono restrizioni anche minori e controlli dei precedenti.

“A tutti i senatori che si rifiutano di fare qualcosa per la violenza nelle sparatorie a scuola e nei supermercati, vi chiedo, metterai il tuo desiderio di potere sulla vita dei nostri bambini e dei nostri anziani? I nostri fedeli? Perché è così che sembra”, ha detto Kerr.

Morto e ferito nella sparatoria alle elementari

Diversi studenti sono stati uccisi in una scuola elementare in Texas. Si ritiene che anche un insegnante sia morto. “Anche il sospetto uomo armato è morto”, ha detto la giornalista del WELT Nancy Lanzendörfer.

L’otto volte campione NBA ha parlato a lungo contro la violenza armata. Suo padre è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in un attacco terroristico a Beirut, in Libano, nel 1984.

Anche altri atleti hanno commentato il massacro della scuola, incluso l’allenatore di Dallas Jason Kidd. La partita dei Mavericks contro i Warriors è iniziata con un minuto di silenzio. Dallas ha vinto 119-109, tagliando a 3-1 nella serie di semifinali dei playoff NBA.

“Solo nel 2022 ci sono state 30 sparatorie nelle scuole americane”

“Al momento ci sono solo vaghe prove sui motivi del bagno di sangue nella scuola elementare in Texas”, afferma il corrispondente statunitense Steffen Schwarzkopf. Questo è il massacro scolastico più mortale negli Stati Uniti dal 2012.

Qui è dove troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile alla trasmissione e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori dei contenuti incorporati come fornitori di terze parti richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore su “on”, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso a…

Source link

READ
I passeggeri del Boeing 737 MAX precipitato sono "vittime di crimini"