Chrome: riattiva gli aggiornamenti disabilitati dall’amministratore

01Creare il backup

Quando Google Chrome segnala che gli aggiornamenti sono disabilitati dall’amministratore, di solito è responsabile una voce nel registro di Windows. Questo può essere facilmente corretto, ma richiede diritti di amministratore e un intervento nel registro. Se vuoi essere al sicuro, dovresti eseguire il backup della chiave o del ramo del registro pertinente prima di apportare modifiche. In questo modo, se necessario, è possibile ripristinare rapidamente le impostazioni originali.

02Apri e regola il registro

Dopo aver preso questa precauzione, avvia l’editor del registro. Per fare ciò, premi la scorciatoia Windows-Taste + Rimmettere il comando nella finestra di dialogo Esegui regedit.exe e fare clic sul pulsante OK. Il controllo dell’account utente quindi segnala per impostazione predefinita e puoi rispondere alla sua richiesta E rispondere.

Quindi vai alla chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Google\Update. Se digiti quel percorso nella barra degli indirizzi dell’editor e premi Invio, finirai nel posto giusto. Ora vai al riquadro destro della finestra del registro e fai doppio clic UpdateDefault. Quindi si apre la finestra di dialogo di modifica. Indossalo lì come valore 1 invece di e fare clic sul pulsante OK.

Ora puoi chiudere la finestra dell’Editor del Registro di sistema. La prossima volta che avvii Google Chrome, il browser dovrebbe verificare automaticamente e installare nuovamente i nuovi aggiornamenti.

Prodotti: Il trucco funziona con tutte le versioni recenti di Google Chrome per Windows. (anno Domini)

Source link

READ
Puoi giocare a Final Fantasy 14 sul mazzo Steam! L'aggiornamento rapido lo rende possibile