Cremlino: le forniture di carri armati occidentali “non cambieranno nulla” in Ucraina

all’estero guerra in Ucraina

Le consegne di carri armati occidentali “non cambieranno nulla” secondo il Cremlino

“La Russia è in guerra collettiva con l’Occidente”

“Gli scienziati politici pro-Cremlino affermano che l’Ucraina non è altro che un paziente in terapia intensiva che dipende dalla macchina cuore-polmone occidentale”, riferisce il corrispondente di WELT Christoph Wanner. Ti vedi combattere la NATO qui, meno combattere l’Ucraina.

Puoi ascoltare i nostri podcast WELT qui

Per visualizzare il contenuto incorporato, è necessario il tuo consenso revocabile alla trasmissione e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori del contenuto incorporato come fornitori di terze parti richiedono questo consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore su “on”, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e tramite la privacy in fondo alla pagina.

Secondo il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, anche i carri armati occidentali non possono fermare la Russia. L’Occidente ha una “drammatica illusione” che l’Ucraina possa avere successo “sul campo di battaglia”.

DSecondo il Cremlino, la consegna di carri armati occidentali all’Ucraina non impedirà alla Russia di raggiungere i suoi obiettivi di guerra. “Non vale la pena esagerare l’importanza di queste consegne in termini di capacità di fare la differenza”, ha detto venerdì ai giornalisti il ​​portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, secondo l’agenzia di stampa Interfax. Lo ha giustificato, tra l’altro, con problemi di rifornimenti, rifornimento di munizioni e manutenzione dei carri armati.

L’Occidente ha una “drammatica illusione” che l’Ucraina possa avere successo “sul campo di battaglia”. “Non cambierà nulla in termini di progresso della Russia verso il raggiungimento dei suoi obiettivi”, ha aggiunto il 55enne. Il conflitto in Ucraina si sta sviluppando in una “spirale ascendente”. Tuttavia, ha criticato le consegne di armi pianificate come un’escalation del conflitto.

I rappresentanti del gruppo di contatto ucraino si incontreranno venerdì presso la base militare di Ramstein in Renania-Palatinato, per discutere di ulteriori aiuti per il Paese dell’Europa orientale invaso dalla Russia undici mesi fa. Riguarda anche la consegna dei carri armati Leopard 2.

anche letto

Carro armato principale Leopard II A4

Carri armati Leopard per l’Ucraina

Peskov ha rifiutato di commentare le segnalazioni di sistemi antiaerei dispiegati nella capitale russa, Mosca: “La rimanderei completamente al Ministero della Difesa qui”, ha detto. Il ministero è responsabile di tutte le questioni di sicurezza.

Nella tarda serata di giovedì, le foto dei sistemi antiaerei Pantsir-S sono apparse su vari portali Internet. L’autenticità delle immagini non è stata ufficialmente confermata. Tra l’altro ci sono immagini non ancora verificate che mostrerebbero la costruzione di una postazione antiaerea sul tetto del ministero della Difesa russo.

La Russia ha lanciato massicci attacchi aerei contro l’Ucraina per mesi. Missili e droni sono principalmente rivolti alle infrastrutture civili che riforniscono di energia il Paese. D’altra parte, sono diventati noti anche attacchi di droni contro oggetti militari in Russia, a volte centinaia di chilometri dietro il fronte. A dicembre, ad esempio, i droni hanno attaccato l’aeroporto militare Engels-2 nella regione meridionale russa di Saratov, dove sono stazionati i bombardieri strategici a lungo raggio della Russia, che il paese utilizza per attaccare i suoi vicini dal cielo.

“Kick-off Politics” è il podcast di notizie quotidiane di WELT. Il tema più importante analizzato dalla redazione di WELT e le date del giorno. Iscriviti al podcast su Spotify, Podcast Apple, Musica Amazon o direttamente tramite feed RSS.

Source link

READ
Midterm negli USA: potrebbe esserci un ritorno di Trump! | politica