Sistema Archer nella zona di guerra: la Svezia vuole fornire all’Ucraina moderne armi di artiglieria

Sistema Archer nella zona di guerra
La Svezia vuole fornire moderne armi di artiglieria all’Ucraina

La Svezia vuole mettere a disposizione dell’Ucraina il sistema di artiglieria Archer e dozzine di veicoli da combattimento di fanteria per difendersi dall’attacco russo. Le forze armate svedesi hanno ricevuto l’ordine di preparare la consegna di Archer, ha annunciato il primo ministro Ulf Kristersson alla presentazione di nuovi aiuti militari all’Ucraina a Stoccolma.

Secondo il ministro dell’Economia Ebba Busch, l’Ucraina riceverà anche fino a 50 veicoli da combattimento di fanteria CV 90 (Stridsfordon 90) di fabbricazione svedese e armi anticarro NLAW. Complessivamente il nuovo sostegno svedese vale quindi 4,3 miliardi di corone (quasi 390 milioni di euro). Il pacchetto include anche la cooperazione per l’approvvigionamento di materiali per la difesa, che dovrebbe consentire all’Ucraina di acquistare armi più rapidamente.

Una consegna del sistema di artiglieria svedese Archer all’Ucraina è stata a lungo discussa nel paese scandinavo dell’UE. È un sistema ad alta precisione che può essere spostato rapidamente su ruote e sparato rapidamente. È stato a lungo in cima alla lista dei desideri ucraini. Il ministro della Difesa Pål Jonson ha definito Archer “forse il sistema di artiglieria più avanzato al mondo”.

Source link

READ
Vittoria di Svezia: in uniforme e con stivali: si mostra in abiti militari