Biathlon: Bö festeggia la quinta vittoria consecutiva – troppi errori per Rees

A partire da: 20/01/2023 15:51

Chi può battere Johannes Thingnes Gust? All’ultima Coppa del Mondo prima dei Mondiali, Bö è scattato verso la sua prossima vittoria. Roman Rees è stato condannato da un giro di rigore.

Questa forma fa paura alla competizione: il norvegese Johannes Thingnes Bö ha festeggiato la sua quinta vittoria individuale consecutiva allo sprint di biathlon ad Anterselva. Il leader della Coppa del Mondo è stato imbattibile giovedì sul percorso di 10 chilometri nonostante un errore di tiro e ha corso in modo superiore alla sua 62esima vittoria in Coppa del Mondo. Il miglior tedesco è stato Roman Rees, ma un errore al tiro ha impedito il podio.

Rees recupera al quarto posto

Rees, 29 anni, era forte in pista ma ha mancato l’ultimo colpo in posizione prona. Dopo una tappa pulita, Rees ha lasciato la pista al decimo posto. E lì ha iniziato una corsa al recupero. Arrivando quarto, Rees era a 56,7 secondi da Gust ea circa 20 secondi dal podio – ha mancato quei 20 secondi sul giro di penalità.

Rees: “Piangete l’errore incline”

“È stata davvero una bella gara, rimpiango l’unico errore incline: è stato bello e un po’ sfortunato. Puoi vedere cosa sarebbe possibile con uno zero“Ha detto Rees, che ha ottenuto il terzo miglior tempo all’ultimo giro, dopo la gara su ZDF.”Ho avuto un buon feeling in pista, fin dall’inizio. Lo sforzo arriva in quota proprio all’inizio. Ma potrei gestirlo abbastanza bene. Nell’ultimo giro ho pensato che se mi torturo davvero di nuovo e faccio tutto il possibile sull’Huberalm, allora posso ancora recuperare alcune posizioni.

Tre norvegesi nella top 5

Tre atleti della fortissima squadra norvegese sono entrati tra i primi cinque con tempo soleggiato nel paesaggio da sogno di Anterselva: Sturla Holm Laegreid è arrivato terzo con una prestazione impeccabile (+ 37,3 secondi), Vetle Sjaastad Christiansen è arrivato quinto appena dietro Rees (+ 57,0 secondi). Lo svedese Martin Ponsiluoma ha impedito una doppia vittoria norvegese: il 27enne campione del mondo sprint del 2021 ha corso con una penalità al secondo posto (+ 31,4 secondi).

Strelow l’unico tedesco senza errori – “Bella gara”

Dal punto di vista tedesco, Justus Strelow potrebbe essere comunque soddisfatto della sua gara. Il 26enne è stato l’unico della squadra dell’allenatore della nazionale Mark Kirchner a passare il turno senza commettere errori. Al traguardo, Strelow ha potuto festeggiare il nono posto. “Oggi è stata un’altra bella gara. Ho assicurato la porta inviolata. Questo è stato importante per me”ha detto il Turingia su ZDF e ha spiegato: “L’anno scorso ho faticato molto per via dell’altitudine, non è stato per niente facile. Oggi è andata meglio, sono molto soddisfatto. Per la classifica della gara ho…

Source link

READ
Il cambiamento dei sogni del professionista del calcio Max Kruse renderebbe infelice una donna