Guerra in Ucraina nel live ticker: +++ 18:47 La Gran Bretagna vuole aiutare l’Ucraina a proseguire la guerra +++

La Gran Bretagna ha ribadito il proprio sostegno al tentativo dell’Ucraina di riconoscere la “responsabilità penale” della Russia per l'”invasione illegale”. Il ministro degli Esteri britannico James Cleverly afferma che Londra ha accettato l’invito di Kiev a unirsi a “un gruppo ristretto di partner che la pensano allo stesso modo”. Il gruppo chiede responsabilità legale e “plasmerà deliberazioni su come garantire la responsabilità penale per l’aggressione della Russia contro l’Ucraina”.

+++ 18:09 Capo di Stato Maggiore USA Milley: Alla fine, la guerra finisce al tavolo dei negoziati +++
In considerazione della forza delle truppe russe in territorio ucraino, il capo di stato maggiore degli Stati Uniti Mark A. Milley ritiene improbabile una completa liberazione del paese a breve o medio termine. “Da un punto di vista militare, sostengo che quest’anno sarebbe molto, molto difficile espellere militarmente le truppe russe da tutti i territori controllati dai russi in Ucraina, da qualsiasi dogana”, ha detto il generale Usa in una conferenza stampa a Mosca. parte della conferenza sull’Ucraina presso la base dell’aeronautica americana a Ramstein in Renania-Palatinato. “Ciò non significa che sia impossibile o che non accadrà, ma sarebbe molto, molto difficile.” Tuttavia, attribuisce all’Ucraina una difesa continua, la stabilizzazione della linea del fronte e, a seconda di vari fattori, offensive significative e la liberazione del territorio. “Alla fine della giornata”, ha detto Milley, “come tante guerre in passato, questa guerra finirà a una specie di tavolo dei negoziati”. La tempistica sarà decisa dai leader di entrambi i paesi, ha affermato Milley. “Il presidente Putin potrebbe porre fine alla guerra oggi”.

+++ 17:50 Melnyk sulle dichiarazioni di Pistorius: “Cosa dovresti controllare?” +++
Il viceministro degli Esteri ucraino Andriy Melnyk ha reagito con disappunto alle dichiarazioni del ministro della Difesa Boris Pistorius, che ha annunciato che verificherà quanti carri armati Leopard sono attualmente disponibili in Germania. “Gli ucraini sono molto frustrati dal fatto che il governo a semaforo di Ramstein non abbia ancora preso una decisione sulla questione vitale dei ‘leopardi’. È una vera tragicommedia. Cosa dovresti controllare, per favore?”, ha detto Melnyk a ntv. All’inizio di marzo 2022, l’Ucraina era già a conoscenza di quanti carri armati la Bundeswehr e l’industria tedesca degli armamenti potevano consegnare all’Ucraina: “Chiedo quindi al ministro della Difesa di completare questa revisione molto rapidamente nei prossimi giorni al fine di iniziare finalmente la consegna dei carri armati tedeschi e non alienare altri partner disponibili. Abbiamo urgentemente bisogno di una massiccia alleanza di carri armati”, ha continuato Melnyk. Non si tratta di una “competizione” su chi consegnerà cosa, ma di “salvare vite umane in Ucraina”, afferma Melnyk.

READ
Ucraina News ++ La Russia accusa la Gran Bretagna di controllare le esplosioni del Nord Stream ++

+++ 17:28 La Lituania vuole consegnare cannoni ed elicotteri antiaerei all’Ucraina +++
La Lituania continuerà a fornire aiuti militari all’Ucraina per contrastare la Russia. Il paese baltico dell’UE e della NATO consegnerà dozzine di cannoni antiaerei L70, munizioni e due elicotteri Mi-8 a Kiev, ha scritto su Twitter il ministro della Difesa Arvydas Anusauskas. Secondo lui, il nuovo pacchetto di aiuti ha un valore complessivo di circa 125 milioni di euro. Inizialmente non ha fornito ulteriori informazioni sui tempi di consegna.

+++ 16:49 Wiegold sull’ordine di prova: “Puntatore chiaro nella direzione del predecessore” +++
La Bundeswehr dovrebbe verificare le condizioni dei carri armati “Leopard 2” dell’esercito, secondo l’ordine del nuovo ministro della Difesa Boris Pistorius. L’esperto militare Thomas Wiegold vede anche i compiti incompiuti del predecessore di Pistorius, Christine Lambrecht, nella dichiarazione.

+++ 16:28 Politici FDP: le azioni “Leopard” sono state controllate da tempo, Pistorius male informato +++
Dopo che il ministro della Difesa Pistorius ha annunciato che le scorte del carro armato “Leopard” sarebbero state controllate, il politico FDP Marcus Faber ha sottolineato che ciò era avvenuto da tempo. “Certo, il ministero federale della Difesa sa quanti carri armati ha e in che condizioni si trovano”, ha detto Faber su ntv. Questo è stato ampiamente esaminato nelle ultime settimane. “Ovviamente devi ancora informare il ministro in modo che abbia una buona base per la sua decisione”. È solo il secondo giorno di lavoro di Pistorius, dice Faber, che è membro della commissione difesa, ma: “Ho l’impressione che la comunicazione al ministero con il nuovo ministro possa ancora essere ampliata”. C’è una differenza nel test annunciato oggi da Pistorius…

READ
Primo Natale in guerra: i bambini in Ucraina segnati per la vita

Source link