Usura con centrali elettriche da balcone: questo è quanto può costare attualmente un set completo

20 gennaio 2023 | Lars Schwichtenberg

Alcuni fornitori online stanno attualmente eseguendo fregature con centrali elettriche da balcone.

Foto: dpaAlcuni fornitori online stanno attualmente eseguendo fregature con centrali elettriche da balcone.

Attenzione, fregatura! I balconi o le centrali elettriche plug-in sono di solito l’unico modo per gli inquilini di generare elettricità fotovoltaica sostenibile. Con gli attuali prezzi dell’energia, questi piccoli impianti fotovoltaici stanno esplodendo e alcuni rivenditori stanno cercando di guadagnare molti soldi dalla tendenza con prezzi esorbitanti.

Per collegamenti con “Al venditore” o “Al negozio” sono contrassegnati, potremmo ricevere una commissione.

Migliaia di rivenditori Internet stanno attualmente saltando sul treno fotovoltaico sempre più veloce e offrono sistemi completi per il tetto o centrali elettriche plug-in per il balcone. Anche i discount alimentari hanno tali sistemi nella loro gamma per un breve periodo o addirittura permanentemente. E va bene. Perché con una ricca offerta con molti fornitori e prodotti, gli utenti beneficiano di prezzi bassi grazie alla concorrenza, e l’ambiente è anche aiutato dalla sempre maggiore diffusione della tecnologia fotovoltaica per la produzione di energia sostenibile.

Purtroppo ci sono anche pecore nere che credono nella buona fede o nell’inesperienza Approfitta degli acquirenti con prezzi notevolmente gonfiati volere. I nostri colleghi di Giga riferito in questo contesto di un set fotovoltaico completamente costoso offerto sulla piattaforma del rivenditore online Otto. Quasi 1.900 euro sono dovuti qui per un sistema i cui componenti insieme costano meno di 900 euro e non differiscono significativamente in termini di prestazioni o qualità da sistemi significativamente più economici. Chiaramente troppo, come pensiamo anche noi. Va detto che Otto non è lui stesso responsabile dell’offerta, ma un commerciante collegato tramite la piattaforma.

Decisamente troppo costoso: 1900 euro sono chiaramente troppi per questo.

Immagine: OttoDecisamente troppo costoso: 1900 euro sono chiaramente troppi per questo.

Centrali elettriche da balcone: vale la pena spulciare tra le offerte online

Lo scorso gennaio, una campagna del discount alimentare Netto ha dimostrato che si può fare anche molto a buon mercato. Dal 30 dicembre 2022 è stata venduta lì una centrale elettrica da balcone, che corrisponde in gran parte ai dati prestazionali del sistema offerto da Otto, ma costa solo poco meno di 700 euro (abbiamo segnalato). Questa campagna è attualmente terminata, ma il sistema costa anche al di fuori dell’offerta poco meno di 900 euroche è ancora 1.000 euro in meno rispetto all’esempio Otto.

READ
Bitcoin supera la soglia dei 20.000$ dopo tre settimane

Come regola generale, tali sistemi con principalmente due moduli solari, inverter, cavi e tutti gli accessori necessari per il funzionamento possono costare fino a 1.000 euro. Dipende dalle singole parti utilizzate. Soprattutto rivenditori come Ebay o Amazon (Clicca qui per le centrali elettriche da balcone di Amazon) offrono principalmente sistemi economici e buoni a causa dell’elevato livello di concorrenza su queste piattaforme. Ad esempio il set completo Solarway Balkonkraftwerk 600W su Amazon per attualmente circa 800 euro senza staffa. Con un titolare sono dovuti circa 100 euro in più. Il set ha una potenza di circa 800 watt, quasi tutte buone recensioni dei clienti ed è attualmente ridotto del 20 percento.

Soldi per le centrali da balcone: questo sui finanziamenti bisogna saperlo

Nessun balcone nell’appartamento? Le centrali elettriche per finestre offrono un’alternativa

Se non hai un balcone o un giardino, puoi anche utilizzare le finestre del tuo appartamento per generare energia fotovoltaica. Il fisico Christian Richter ha sviluppato un sistema che può essere utilizzato anche senza balcone. Si tratta di un impianto fotovoltaico che viene semplicemente installato all’esterno delle finestre dell’appartamento. Il motivo dello sviluppo era che l’uso di una centrale elettrica da balcone è vietato a causa di un’ordinanza di conservazione nella casa di Christian. Quindi ha dovuto passare ad altre aree.

La struttura utilizza davanzali e intradossi per installare su di essi piccoli pannelli solari. Il clou: il tutto deve essere dotato di staffe speciali senza forature o altri interventi in profondità nella struttura dell’edificio essere possibile. I cavi necessari sono progettati in un design piatto e possono quindi essere facilmente instradati nell’appartamento attraverso le guarnizioni delle finestre esistenti. Sebbene anche la centrale elettrica per finestre sia soggetta alle regole di una centrale elettrica per balconi, utilizza aree che in precedenza erano ampiamente ignorate. Esempio di calcolo: Con una finestra esposta a sud larga solo un metro, si possono raggiungere teoricamente fino a 100 Wp. Ciò consente un rendimento annuo di circa 90 kWh, che Christian condivide sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter insieme a (abbiamo segnalato).

Questa centrale elettrica plug-in utilizza finestre e può essere utilizzata senza interferire con il tessuto dell'edificio.

Immagine: Christian Richter / KickstarterQuesta centrale elettrica plug-in utilizza finestre e può essere utilizzata senza interferire con il tessuto dell’edificio.

Potrebbe interessarti anche questo: Puoi ottenere fino a 500 euro di finanziamento per la tua centrale elettrica da balcone

Non tutti possono installare un impianto solare sul tetto. Chi non c’è…

READ
Il motivo è la Cina: i prezzi del petrolio stanno scendendo

Source link