La “protezione estesa dei dati” a volte può interrompere il processo di installazione: ecco come risolvere il problema › Macerkopf

| 21:15 | 0 commenti

I prossimi aggiornamenti Apple sono imminenti. Nella prossima settimana – probabilmente lunedì – verranno rilasciati iOS 16.3, iPadOS 16.3, macOS 13.2, HomePod Software 16.3 e Co. Tra l’altro, gli aggiornamenti portano il cosiddetto “Protezione estesa dei dati“con se stesso. Ciò garantisce che un numero significativamente maggiore di dati archiviati in iCloud rispetto a prima sia protetto utilizzando la crittografia end-to-end. Tuttavia, questa nuova funzionalità potrebbe causare problemi con il processo di configurazione di HomePod. Tuttavia, esiste già una soluzione provvisoria. A medio termine, però, Apple dovrebbe correggere questo bug lato software.

HomePod + “Protezione dati estesa”: ecco come risolvere il problema di installazione

Marco Guman Avvisa che c’è un problema con HomePod in cui non può essere configurato o aggiornato se “Privacy estesa” è stata abilitata e l’altoparlante Apple non esegue almeno il software HomePod 16.2.

Tuttavia, esiste una soluzione temporanea su come continuare il processo di installazione. in uno Documento di supporto descrive Apple come procedere al meglio. La forma breve: devi collegare l’HomePod a un computer utilizzando un cavo USB-C, ripristinare e aggiornare l’HomePod. Inoltre, è necessario disattivare temporaneamente la “Protezione dati estesa” tramite le impostazioni di iCloud.

A proposito, si dice che il bug sia nell’app Home. Partiamo dal presupposto che Apple risolverà il problema con un aggiornamento a iOS 16.3.1 al più tardi.



Source link

READ
Oppo A98 con display curvo e fotocamera da 108 MP trapelato