Zoff sul designer ha stabilito la rotta tra Meghan e Kate all’inizio

  1. Pagina iniziale
  2. Viale

Creato:

Da: Annemarie Göbbel

La lite tra Meghan Markle e la principessa Kate non ha portato alla disputa della damigella d’onore o al primo incontro fallito, come ipotizzato in precedenza, ma a un trattamento speciale in materia di moda. Il designer Erdem Moralıoğlu, il preferito di entrambe le donne, ha dovuto fare una scelta.

Londra – Chi pensava che il libro di memorie del principe Harry (38) “Spare” avesse chiarito quale fosse l’antipatia tra la moglie di Harry Megan Markle (41) e sua cognata, la principessa Kate (41) si sbagliano. Né il primo incontro tra i fratelli principe e le loro mogli, né il palazzo, che secondo Harry avrebbe alimentato il potenziale conflitto come oppositori, sono da biasimare per il fatto che il rapporto tra le due donne sia sempre sembrato teso. Nuovi dettagli che il Telegrafo vuole aver vissuto, lascia che lo Zoff tra Meghan e Kate appaia sotto una luce completamente nuova.

L’accesso privilegiato ai modelli dello stilista Erdem Moralıoğlu ha causato problemi

In verità, una faida di moda ha messo a dura prova il rapporto tra le cognate all’inizio. La relazione di Meghan e Kate è stata condannata dal momento in cui la principessa del Galles ha avuto la precedenza. Al centro del desiderio di entrambe le fashioniste: lo stilista inglese Erdem Moralıoğlu (46). È uno dei preferiti sia della moglie del principe Williams (40) che di Meghan Markle. Quando Moralıoğlu ha dato a Kate l’accesso prioritario ai suoi abiti, secondo quanto riferito, ha scatenato il primo turbamento.

La duchessa Meghan e la principessa Kate adorano i modelli dello stilista Erdem Moralıoğlu.  Poiché apparentemente preferiva Kate, Meghan era infastidita, come riportato dal Telegraph (fotomontaggio).
Copia del semicerchio di montaggio a sinistra ZRU (7).jpg © Anwar Hussein/Imago & Doug Peters/Imago

Si dice che Meghan fosse così sconvolta da chiedersi perché la moglie di William avesse la precedenza su di lei. Kate “non è nemmeno la regina”, avrebbe affermato. Poiché la principessa Kate era già una cliente dello stilista con radici canadese-turche, Meghan è rimasta indietro. L’ex attrice ha indossato i modelli Moralıoğlu per una serie di spettacoli prima di sposarsi nella famiglia Windsor. Dopo essere diventata reale, Meghan ha smesso di indossare in pubblico gli abiti del controverso stilista fino al 2019, dicono i rapporti Telegrafo.

Meghan e Harry – La maledizione dei secondi classificati

READ
Re Carlo III e la regina consorte Camilla: la coppia reale riceve loro delle uova

Almeno dalla pubblicazione della biografia del principe Harry “Reserve” (“Spare”) è stato chiaro: il principe Harry (38) ha sofferto fin dall’infanzia di sentirsi come “l’uomo sostituto” di suo fratello William (40). A quanto pare ha avuto la sensazione di essere “solo” il figlio secondogenito di Charles (74) e Diana (36, † 1997), instillato presto.

Le controversie sul trattamento preferenziale mettono a dura prova il rapporto tra le mogli del principe

Il principe Harry avrebbe dovuto perdere il fatto che si trattava di vestiti invece che di bambini. Per molto tempo non è stato chiaro chi avesse fatto piangere chi. Meghan Kate o viceversa. Ma il duca di Sussex aveva ripulito la storia della damigella d’onore nel suo controverso libro di memorie, Spare. La principessa Charlotte (7) prima ha pianto perché il suo vestito non le andava bene, poi Meghan perché Kate voleva solo un vestito nuovo per sua figlia.

Il sarto che ha risolto il problema abiti in quattro notti ha sostanzialmente confermato la versione del principe Harry. Camilla Tominey ha scritto nel Telegrafo A proposito del trattamento speciale di Kate: “Basti dire che l’idea che la sua futura cognata ricevesse un trattamento preferenziale non è andata giù a Meghan”. Sia Meghan che Kate sono ora salite all’Olimpo della moda e da tempo hanno avuto bisogno di tali argomenti. Fonti utilizzate: thetelegraph.co.uk, mirror.co.uk, dailystar.co.uk

Source link