Diverse esplosioni notturne e colpi di arma da fuoco scuotono Stoccolma

Dopo aver sperimentato un triste record di violenza mortale con armi da fuoco l’anno scorso Svezia un’altra ondata di violenza. Nella capitale Stoccolma, negli ultimi giorni si sono ripetuti spari notturni ed esplosioni deliberate.

Per la seconda notte consecutiva, venerdì mattina presto un appartamento nel quartiere Farsta di Stoccolma è stato colpito da colpi di arma da fuoco senza che nessuno rimanesse ferito.

Poche ore prima, una carica esplosiva era esplosa in una tromba delle scale ad Årsta, sempre a sud di Stoccolma.

Secondo il quotidiano Aftonbladet, sono stati trovati i resti di una bomba a mano. Anche qui nessuno è rimasto ferito. Non ci sono stati arresti.

La Svezia ha lottato con uno per un certo numero di anni criminalità di gruppo dilagante, che si manifesta ripetutamente in spari ed esplosioni. Nel 2022 si sono verificati 388 incidenti con armi da fuoco nel paese dell’UE. 61 persone sono morte.

A Stoccolma gli spari e le detonazioni sono notevolmente aumentati da Natale. Lo sfondo di questi atti si sospetta, tra l’altro, in un conflitto per il mercato della droga nella città di Sundsvall, quasi 400 chilometri più a nord.

Secondo l’emittente SVT e Aftonbladet, lì è al comando un 24enne con una rete criminale, ma un famigerato 36enne e il suo entourage vogliono sfidarlo per quella posizione.

READ
Il fondatore del gruppo Wagner vuole vietare ai politici russi di viaggiare all'estero

Si dice che molti degli atti siano diretti contro i parenti dei due principali attori di questo conflitto. (Dpa)

Alla home page

Source link