“Marcia per la vita”: gli oppositori dell’aborto celebrano la loro vittoria

A partire da: 20/01/2023 21:43

A Washington, gli oppositori dell’aborto tengono ogni anno la “Marcia per la vita”. Quest’anno hanno celebrato la revoca del divieto nazionale di aborto, ma ancora non vedono il loro obiettivo.

All’annuale “Marcia per la vita” a Washington, gli oppositori statunitensi all’aborto hanno celebrato la loro vittoria davanti alla Corte Suprema. Il verdetto dell’estate ha rimesso il diritto all’aborto “nelle mani del popolo”, ha affermato durante la manifestazione.

Nonostante le decine di migliaia di persone che hanno partecipato alla manifestazione, i sondaggi mostrano che una netta maggioranza di cittadini statunitensi pensa che il ribaltamento del verdetto sia sbagliato. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden aveva annunciato che avrebbe fatto tutto ciò che era in suo potere per ripristinare il diritto all’aborto a livello nazionale.

I manifestanti vogliono fare pressione sul Congresso

Nella prima “Marcia per la Vita” dal Annullamento della sentenza Roe c. vitello i partecipanti hanno cercato di trovare un nuovo focus. Non hanno rivolto la loro attenzione alla Corte Suprema, ma all’edificio proprio di fronte ad essa: il Campidoglio degli Stati Uniti.

I leader del movimento vogliono mettere in guardia il Congresso dal ridimensionare i numerosi divieti di aborto che sono stati imposti in una dozzina di stati degli Stati Uniti negli ultimi mesi.

“Abbiamo rimesso la politica sull’aborto nelle mani della gente – le vostre mani”, ha detto il procuratore generale del Mississippi Lynn Fitch, il cui ufficio si stava occupando del caso che ha portato Roe v. Wade, rivolto alla folla, secondo il manoscritto pre-distribuito.

READ
I ricercatori del CERN scoprono nuove particelle esotiche con acceleratori di particelle

Nel suo sermone durante il servizio di apertura di giovedì sera, il vescovo Michael Burbidge aveva già visto la fine della decennale decisione del giudice come motivo di celebrazione. Questo “pugno nell’occhio” non esiste più nell’ordinamento giuridico statunitense, secondo il vescovo di Arlington.

McCarthy si impegna a sostenere i sostenitori dell’aborto

In una dichiarazione, il presidente della Camera Kevin McCarthy ha offerto il suo sostegno ai manifestanti e ha assicurato che la nuova maggioranza repubblicana era favorevole all’aborto.

Il presidente del Fondo March for Life Education and Defense, Jeanne Mancini, ha affermato che l’evento ha commemorato i milioni di vite perse a causa dell’aborto negli ultimi 50 anni. Ma vogliamo anche celebrare fino a che punto siamo arrivati ​​e su cosa il movimento deve concentrarsi in futuro.

Source link