Misure contro la condivisione degli account: presto Netflix chiederà a milioni di utenti di pagare

Misure contro la condivisione degli account
Netflix chiederà presto a milioni di utenti di effettuare il checkout

“L’amore significa condividere una password”: è così che il servizio di streaming Netflix ha pubblicizzato la condivisione dell’account cinque anni fa. Ma ora l’azienda sta mettendo fine alla pratica popolare. Se desideri condividere il tuo accesso, dovrai pagare un extra in futuro.

Il servizio di streaming Netflix dichiara guerra alla condivisione degli account. “Più tardi, durante il primo trimestre, prevediamo di iniziare a implementare la condivisione a pagamento in modo più ampio”, ha affermato la società in un recente rapporto trimestrale. “La diffusa condivisione degli account oggi sta minando la nostra capacità a lungo termine di investire e migliorare Netflix e costruire la nostra attività”. I termini di servizio in realtà limitano la visualizzazione di Netflix a una famiglia. Secondo la società, oltre 100 milioni di famiglie non pagano per il servizio di streaming perché utilizzano account di altre famiglie.

Il servizio di streaming sa che questo passaggio “significa un cambiamento per i membri che condividono i propri account su una base più ampia”. Ecco perché hanno “lavorato sodo” per sviluppare nuove funzioni aggiuntive. Ciò consentirebbe ai membri di verificare quali dispositivi stanno utilizzando il proprio account e trasferire un profilo su un nuovo account. In “molti paesi” dovrebbe anche essere possibile continuare a rifornire utenti al di fuori del proprio nucleo familiare dietro pagamento aggiuntivo, si dice.

Innovazioni già testate in America Latina

Nel corso di questo cambiamento, alcuni co-utenti di account potrebbero smettere di guardare Netflix. Tuttavia, finché continui a offrire un “ottimo programma”, probabilmente torneranno e sottoscriveranno i propri abbonamenti, in modo simile a quello che hanno fatto in America Latina. Il servizio aveva effettuato test lì in diversi paesi.

Poco meno di sei anni fa, Netflix pubblicizzava la condivisione dell’account. In un tweet ormai famoso nel marzo 2017, la società ha scritto: “L’amore è condividere una password”. Questa pratica probabilmente giungerà presto a una fine non romantica. In Germania, Netflix offre già la possibilità di trasferire un profilo su un account indipendente. Il servizio di streaming offre attualmente quattro opzioni di abbonamento: un pacchetto “basic” costa 7,99 euro al mese, un account “standard” costa 12,99 euro, un abbonamento “premium” costa 17,99 euro al mese e una variante “Basic” con pubblicità a 4,99 euro .

Source link

READ
Golem.de: notizie IT per professionisti