Cronaca: Selenskyj ha incontrato il capo della CIA e ha discusso i piani di Putin – la situazione in sintesi

Aggiornato il 20/01/2023 11:21

  • La Germania fornirà i principali carri armati all’Ucraina?
  • A Kiev, la conferenza militare di Ramstein è tesa e piena di speranza.
  • Nel frattempo, si sa che Selenskyj avrebbe incontrato il capo della CIA Burns.
  • Una panoramica sugli sviluppi della serata e uno sguardo su cosa sarà importante venerdì.

Altre notizie sulla guerra in Ucraina

Questo venerdì sarà internazionale con entusiasmo, ma soprattutto nel Ucraina – Ha assistito a una riunione degli alleati occidentali a Ramstein, nella Renania-Palatinato. L’attenzione è sul se Germania accetta la consegna di carri armati lì.

L’ucraino Presidente Volodymyr Zelenskyj ricorso nuovamente d’urgenza al governo federaleper sostenere finalmente il suo Paese, attaccato dalla Russia quasi undici mesi fa, con i moderni carri armati Leopard.

Il nuovo ministro federale della Difesa Boris Pistorio nel frattempo, è rimasto su una linea piuttosto cauta prima della riunione. Dal Stati Uniti d’America è stato detto che la consegna dei principali carri armati americani Abrams non è attualmente ragionevole, ma la Germania sta prendendo una “decisione sovrana”.

Giovedì sera, il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti a Washington (ora locale) ha annunciato ampie consegne di armi fino a 2,5 miliardi di dollari USA, ma niente Abrams.

Selenskyj: “Puoi consegnare i leopardi? Allora consegnameli!”

In un’intervista trasmessa all’ARD giovedì sera, Selenskyj ha criticato aspramente l’atteggiamento titubante della Germania riguardo alle possibili consegne dei principali carri armati. “Siete persone adulte. Potete parlare così per sei mesi, ma la gente muore qui – ogni giorno.” Poi ha aggiunto: “In parole povere: puoi consegnare i leopardi o no? Allora consegnali!”

“Non è che attacchiamo se qualcuno è preoccupato”, ha detto Zelenskyj. “Questi leopardi non passeranno Russia andare. Ci stiamo difendendo”. Allo stesso tempo, ha sottolineato a proposito degli aiuti militari già forniti: “Vi siamo grati. Voglio che tutti lo sentano: siamo grati alla Germania”.

READ
La maggior parte dei centenari vive in questo villaggio

Rapporto: il capo della CIA visita Zelenskyy a Kiev

Secondo un rapporto del Washington Post, il direttore della CIA William Burns ha incontrato Zelenskyy a Kiev alla fine della scorsa settimana. Lo riferisce il quotidiano giovedì (ora locale), citando funzionari Usa e non meglio precisati circoli informati. Durante la conversazione, il capo del servizio di intelligence estero statunitense ha informato il capo di stato ucraino delle operazioni militari pianificate dalla Russia in Ucraina nelle prossime settimane.

“Il direttore Burns ha visitato Kiev, dove ha incontrato funzionari dell’intelligence ucraina e il presidente Zelenskyy, e ha ribadito il nostro continuo sostegno all’Ucraina nella sua difesa contro l’aggressione russa”, ha detto un anonimo funzionario statunitense. Burns aveva già avvertito nel gennaio dello scorso anno di un attacco russo all’aeroporto di Kiev proprio all’inizio dell’invasione. Secondo il giornale, questo avvertimento ha sventato una parte importante dell’operazione russa contro Kiev.

Non sono stati forniti dettagli sul contenuto dei recenti colloqui.

Gli Stati Uniti promettono altri miliardi in aiuti militari all’Ucraina

Poco prima dell’incontro di Ramstein, il governo degli Stati Uniti ha annunciato ulteriori miliardi di aiuti militari per l’Ucraina. Giovedì sera (ora locale), il Pentagono ha pubblicato un elenco di ingenti consegne di armi. Il pacchetto contiene, tra le altre cose, 59 veicoli da combattimento di fanteria Bradley e, per la prima volta, 90 veicoli da combattimento di fanteria su ruote Stryker, ma nessun carro armato Abrams. È il secondo pacchetto singolo più grande del suo genere fino ad oggi.

Secondo il ministero, la consegna dei principali carri armati americani Abrams non ha attualmente senso. L’Abrams richiede carburante diverso rispetto ai principali carri armati Leopard 2 o Challenger 2 ed è costoso da mantenere, ha detto giovedì la portavoce del Pentagono Sabrina Singh. Gli Abrams erano stati discussi dopo che era stato segnalato Cancelliere Olaf Scholz hanno reso la consegna del carro armato statunitense una condizione per un possibile dispiegamento di carri armati tedeschi.

READ
Miliardario dell'alta tecnologia: Elon Musk si arrende sorprendentemente e ora vuole acquistare Twitter dopo tutto

Con il nuovo pacchetto, gli Stati Uniti hanno dato all’Ucraina più soldi dall’inizio del mandato del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, secondo il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti Il presidente Joe Biden Ha fornito o promesso più di 27,4 miliardi di dollari in assistenza militare, inclusi più di 26,7 miliardi di dollari dall’inizio della guerra di aggressione della Russia alla fine di febbraio.

Pistorius: Nessun collegamento per la fornitura di carri armati statunitensi e Leopard

Il ministro della Difesa federale Pistorius aveva precedentemente affermato che la consegna dei principali carri armati statunitensi Abrams al…

Source link