La Germania rientra nella competizione per le location nel 2022

Olaf Scholz visita un sito BASF

La Germania ha bisogno di maggiori investimenti nella competizione internazionale per le location.

(Foto: AP)

Berlino Durante la sua visita al sito BASF di Schwarzheide alcune settimane fa, il cancelliere Olaf Scholz (SPD) si è detto fiducioso: “Vogliamo continuare a essere uno dei paesi industriali più grandi e di successo del mondo nel 2045”, ha affermato. Nel sito è in costruzione una fabbrica per il materiale catodico, un componente importante per la produzione di auto elettriche. L’investimento locale è un buon segno che la grande modernizzazione industriale della Germania avrà successo, ha affermato Scholz.

Ma secondo gli economisti, si tratta della posizione Germania mal ordinato. Difficilmente riesce a tenere il passo con le migliori località del Nord America, dell’Europa occidentale e della Scandinavia. Almeno questo è il risultato di una nuova classifica delle località per l’anno 2022 del Leibniz Center for European Economic Research (ZEW) per conto della Foundation for Family Businesses.

A questo proposito, la Repubblica Federale si trova nella posizione peggiore che abbia mai avuto da quando la classifica è stata stilata per la prima volta nel 2006 – e anche altri studi danno poche speranze.

Continua a leggere ora

Ottieni l’accesso a questo e a tutti gli altri articoli del

Web e nella nostra app gratuitamente per 4 settimane.

Continua

Continua a leggere ora

Ottieni l’accesso a questo e a tutti gli altri articoli del

Web e nella nostra app gratuitamente per 4 settimane.

Continua

Source link

READ
Ucraina-Notizie ++ Interruzione di corrente nella regione russa dopo i bombardamenti da parte dell'Ucraina ++