Ucraina: un incidente in elicottero che solleva interrogativi

all’estero Muore il ministro dell’Interno ucraino

Un incidente in elicottero che solleva molti interrogativi

Il ministro dell’Interno ucraino muore in un incidente in elicottero vicino a Kiev

Il ministro dell’Interno ucraino Denys Monastyrskyj e almeno altre 17 persone sono morte in un incidente in elicottero vicino a Kiev. Tra i morti ci sono il suo primo vice Yevheniy Yenin, un segretario di stato e due bambini.

Puoi ascoltare i nostri podcast WELT qui

Per visualizzare il contenuto incorporato, è necessario il tuo consenso revocabile alla trasmissione e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori del contenuto incorporato come fornitori di terze parti richiedono questo consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore su “on”, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e tramite la privacy in fondo alla pagina.

Quando un elicottero si è schiantato in Ucraina, il ministro dell’Interno, tutto il suo staff senior e diversi bambini di un asilo nido su cui è caduto l’elicottero sono morti. Le circostanze innescano speculazioni e anche critiche nei confronti della leadership statale.

Et è una notizia che non riguarda solo le persone in Ucraina. In un momento in cui nell’est del Paese infuriano aspri combattimenti per la città di Bakhmut, mentre aumentano le notizie di attività militari russe in Bielorussia e si vocifera di un’imminente invasione dal vicino Paese a nord, un elicottero si è schiantato nei pressi la capitale Kiev.

A bordo: tutta la dirigenza del ministero dell’Interno ucraino, compreso lo stesso ministro dell’Interno Denys Monastyrskyj, 42 anni, nominato ministro dell’Interno nel 2021. Il presidente Volodymyr Zelenskyj ha parlato di “terribile tragedia”.

Particolarmente tragico: l’elicottero è atterrato in una zona residenziale nei pressi di un asilo. Secondo il Ministero dell’Interno, tre delle 18 vittime erano tre più gentile, tra i 29 feriti ci sarebbero 15 bambini. “Il dolore è inesprimibile”, ha detto Zelenskyj.

Secondo le informazioni ufficiali, i soccorritori e gli agenti di polizia sono ancora in servizio sul posto. I video del luogo dell’incidente condivisi sui social media mostrano un edificio in fiamme e urla.

Nel bel mezzo di una zona residenziale: militari, polizia e vigili del fuoco mettono in sicurezza il luogo dell'incidente

Nel bel mezzo di una zona residenziale: militari, polizia e vigili del fuoco mettono in sicurezza il luogo dell’incidente

Fonte: AFP/SERGEI SUPINSKY

La causa dell’incidente non era inizialmente chiara. Secondo il portavoce dell’aeronautica ucraina Yuriy Ihnat, si trattava di un elicottero Airbus H225. Una commissione indagherà sulle cause. “Non solo ci vorranno un giorno o due, perché lo faranno le indagini disastro aereo ci vuole un po'”, ha detto Ihnat.

Tuttavia, le circostanze e la tempistica hanno acceso la speculazione: molti ucraini non vogliono credere che sia stata una coincidenza. Speculano su un atto di sabotaggio o addirittura su un abbattimento da parte dell’esercito russo. Alla fine, non ci vuole molto per abbattere un elicottero.

Brovary vicino a Kiev è una regione boscosa. Quindi non sarebbe necessario altro che la conoscenza della rotta di volo e un missile terra-aria lanciato dalla spalla. Mosca non ha ancora commentato l’incidente. Secondo vari rapporti, la macchina schiantata apparteneva al servizio di emergenza del governo a Kiev ed era quindi di competenza del Ministero dell’Interno o del Ministero della gestione dei disastri.

anche letto

Tra le vittime finora confermate ci sono tre morti e 14 bambini feriti

C’è già stupore e critiche sul fatto che il ministro fosse d’accordo con tutto il suo staff dirigenziale, compreso il suo primo vice Yevhenij Yenin. Dopotutto, il ministero dell’Interno, insieme al ministero della Difesa, è il dipartimento chiave nella guerra dell’Ucraina contro la Russia.

La sua area di responsabilità comprende la polizia, i servizi segreti, la guardia nazionale – e quindi anche la ricognizione interna, il cui compito è la ricerca di sabotatori e spie russi, l’indagine sui crimini di guerra e – con l’aiuto della polizia e guardia nazionale – niente di meno che proteggere la retroguardia.

Dall’inizio dell’invasione russa di Ucraina nel 2014 è il Ministero degli Interni ricco di…

Source link

READ
Regole Corona da ottobre: ​​la rabbia è programmata per questi punti