Apple porta Mac mini con M2 e M2 Pro e MacBook Pro con M2 Pro e M2 Max

Apple sta espandendo i suoi SoC (systems on a chip) con i nuovi modelli M2 Pro e M2 Max, entrambi di successo nei nuovi MacBook Pro (14″ e 16″). Inoltre, il Mac mini sarà ora equipaggiato con M2 o M2 Pro. I nuovi Mac mini non dovrebbero essere solo più veloci dei modelli precedenti, ma anche più economici con un prezzo a partire da 699 euro. Il nuovo MacBook Pro sarà proposto a prezzi a partire da 2399 euro (14″ con M2 Pro). Tutti i nuovi Mac possono essere preordinati ora e la spedizione è prevista per la prossima settimana.

Dopo l’M2 della scorsa estate, le potenti varianti dei SoC (system on a chip) arrivano ora con M2 Pro e M2 Max. L’M2 Pro è dotato di una CPU con un massimo di 12 core e fino a 32 GB di RAM. L’M2 Max può persino accedere fino a 96 GB di RAM. Anche con i suoi chip M, Apple sottolinea ancora una volta in modo particolare l’efficienza energetica. Anche i nuovi SoC sono diventati più veloci, l’M2 Pro dovrebbe elaborare un’immagine in Photoshop fino al 40 percento più velocemente dell’M1 Pro.

MacBook Pro ora anche con M2 Pro e M2 Max

Insieme ai nuovi SoC, Apple presenta oggi nuovi modelli di MacBook Pro equipaggiati con M2 Pro e M2 Max. Il MacBook Pro con M2 Pro viene fornito con una CPU a 10 o 12 core con un massimo di otto core ad alte prestazioni e quattro core ad alta efficienza per prestazioni fino al 20% in più rispetto all’M1 Pro. La memoria principale ha un massimo di 32 GB, la larghezza di banda della memoria è di 200 GB/s, il doppio rispetto a M2. Secondo Apple, “l’elaborazione delle immagini in Adobe Photoshop è fino all’80% più veloce rispetto al più veloce MacBook Pro basato su Intel e fino al 40% più veloce rispetto alla generazione precedente”.

READ
La celebrazione del 2° anniversario di EVE Echoes porta nel gioco la nuova espansione: The Sleeper

Il MacBook Pro con M2 Max offre ancora più prestazioni, ad esempio con una GPU molto più grande con un massimo di 38 core. Ciò fornisce fino al 30 percento in più di prestazioni grafiche rispetto all’M1 Max. Viene inoltre fornito con una larghezza di banda di memoria per la RAM condivisa di 400 GB/s, il doppio rispetto all’M2 Pro. La versione top del MacBook Pro è quindi consigliata per rendering complessi o editing video, ad esempio.

Apple ha ampliato le opzioni di connessione per il nuovo MacBook Pro. I nuovi modelli ora supportano WLAN 6E per connessioni wireless più veloci e HDMI più avanzato per display 8K fino a 60 Hz e display 4K fino a 240 Hz. Inoltre, il MacBook Pro offre opzioni di connessione aggiuntive come tre porte Thunderbolt 4 per una connessione veloce. accessori, uno slot per schede SDXC e ricarica tramite MagSafe 3.

Sopra: il MacBook Pro ha tre porte Thunderbolt 4 per accessori veloci, ricarica MagSafe 3 e un jack per cuffie ad alta impedenza.
In basso: c’è anche uno slot per schede SDXC e una porta HDMI per una facile connessione a TV e display, inclusi i display 8K per la prima volta.

Il nuovo MacBook Pro 14″ con M2 Pro costa da 2.399 euro, il MacBook Pro 16″ con M2 Pro è disponibile da 2.999 euro.

Mac mini ora ancora più potente e conveniente

Il modello entry-level di Apple, il Mac mini, è ora disponibile anche con il nuovo M2 Pro e, per la prima volta, con M2. Secondo Apple, l’M2 e l’M2 Pro offrono al Mac mini una CPU e GPU di nuova generazione più veloci, una larghezza di banda di memoria molto più elevata e un motore multimediale più potente rispetto al Mac mini di precedente generazione”.

READ
Rumor: AMD Ryzen Strix Point ottiene una potente iGPU con 9 TFLOP di potenza di gioco

Il Mac mini con M2 è ora disponibile a 699 euro. È dotato di una CPU a 8 core con quattro core ad alte prestazioni e quattro core ad alta efficienza, combinati con una GPU a 10 core e può essere dotato di un massimo di 24 GB di RAM. Grazie alla nuova tecnologia, il Mac mini con M2 dovrebbe essere in grado di elaborare le immagini in Adobe Photoshop fino al 50% più velocemente rispetto alla generazione precedente. Secondo Apple, il Mac mini è “fino a 5 volte più veloce del computer desktop Windows più venduto” con queste prestazioni.

Il Mac mini offre ancora più prestazioni con l’M2 Pro con una CPU fino a 12 core, inclusi otto core ad alte prestazioni e quattro core ad alta efficienza, insieme a una GPU fino a 19 core, l’M2 Pro ha una larghezza di banda di memoria di 200 GB/s, il doppio rispetto a M2, e supporta fino a 32 GB di memoria. Rispetto alla generazione precedente di Mac mini con M1, il Mac mini con M2 Pro offre prestazioni grafiche fino a 2,5 volte più veloci in Affinity Photo, secondo Apple. Il Mac mini con M2 Pro è disponibile a partire da 1549 euro

Il nuovo Mac mini differisce leggermente in termini di opzioni di connessione: il modello con M2 ha due porte Thunderbolt 4 e supporta fino a due display. Il modello con M2 Pro ha quattro…

Source link