L’esodo dei milionari osservato: i super ricchi voltano le spalle alla Gran Bretagna

L’esodo dei milionari ha guardato
I super ricchi stanno voltando le spalle alla Gran Bretagna

Il primo ministro britannico Sunak è un multimilionario, ma sempre più individui ricchi stanno lasciando il Regno Unito. Viene da un rapporto. I vincitori di questo sviluppo sono l’Europa, l’Asia e il Medio Oriente: è lì che i ricchi sono ora attratti.

Il Regno Unito sembra stia rapidamente perdendo la sua reputazione di calamita per ricchi investitori e uomini d’affari. 2022 lasciato secondo uno Rapporto del britannico “The Times” 1.400 persone più ricche con un patrimonio superiore a $ 1 milione, Regno Unito. Il giornale fa riferimento ai dati della società di consulenza Henley & Partners. Gli esperti stimano che attualmente nel Regno Unito vivano circa 737.000 di questi milionari.

Il recente esodo di milionari continua una tendenza iniziata poco dopo il voto sulla Brexit nel 2016. Da allora, circa 12.000 milionari hanno lasciato la Gran Bretagna per stabilirsi altrove. Secondo il rapporto, tra loro ci sono banchieri ad alto reddito i cui datori di lavoro avevano trasferito i loro posti di lavoro in Europa sulla scia della Brexit. Secondo l’Autorità bancaria europea, i trasferimenti da Londra sono la ragione principale per cui il numero di banchieri europei che guadagnano più di 1 milione di euro è aumentato di oltre il 40% dal 2021 al 1957, riporta The Times.

La Gran Bretagna un tempo era molto popolare tra i ricchi, attratti dalla sua relativa stabilità politica e dalla sua regolamentazione morbida. Nel 2009, ad esempio, l’allora sindaco di Londra, Boris Johnson, ha combattuto contro i regolamenti dell’UE sugli hedge fund perché temeva che avrebbero voltato le spalle ai gestori di fondi. Inoltre, il fuso orario è quasi perfetto per fare affari con clienti di tutto il mondo, secondo i vantaggi della posizione.

Brexit saldamente ancorata: le conseguenze a lungo termine si faranno sentire

Ma gli effetti negativi dell’isolamento britannico ora superano gli effetti negativi, scrive il giornale. “Ora che la Brexit è saldamente radicata e le reali conseguenze a lungo termine si fanno sentire, abbiamo assistito a un aumento del movimento da parte dei ricchi cittadini britannici per reclamare il loro status di UE perseguendo la residenza nell’UE o investimenti per la cittadinanza dell’UE”, ha affermato Stuart Wakeling, capo di Ufficio londinese di Henley & Partners.

Mentre in passato i milionari giramondo sono stati tentati di aprire un negozio nel Regno Unito, la maggior parte ora guarda al Medio Oriente e all’Asia. Secondo Henley & Partners, si stima che lo scorso anno gli Emirati Arabi Uniti abbiano registrato il maggior afflusso di individui con un patrimonio netto elevato.

Source link

READ
La Boring Company di Elon Musk sta ristagnando