Verhaftung des Mafiabosses Matteo Denaro

Da radio siciliana RMC101 è la più ascoltata nel comune di Trapani. Per quattordici anni ha tenuto una rubrica radiofonica quotidiana sulla mafia, coprendo inchieste, processi, pubblicazioni. Il fulcro, però, era la ricerca dei Carabinieri di Matteo Messina Denaro, il capo della polizia scomparso trent’anni fa Cosa Nostraed è per questo che il programma si chiamava “Matteo, dove sei?” – “Matteo, dove sei?”.

La conduttrice si è posta ogni volta questa domanda, e si può ben immaginare che a volte anche Denaro abbia ascoltato per un attimo il programma. Forse ha sorriso mentre lo faceva, poi si è infilato la giacca ed è uscito dall’appartamento ed è andato al bar dietro l’angolo a prendere un caffè. Oppure si è fatto strada in macchina Palermodove amava comprare camicie firmate nella sua boutique preferita e si faceva curare il cancro nella clinica privata “La Maddalena” sotto falsa identità.

Source link

READ
Malattia della banda gialla in Tailandia: la morte dei coralli nel paradiso dei subacquei