L’Ucraina prepara una “trappola infernale” al confine con la Bielorussia

Gli Stati Uniti non si aspettano una rapida vittoria dell’Ucraina contro la Russia. Nel frattempo, l’esercito russo sta ricollocando le sue truppe. Il telegiornale.

  • Cambio di strategia: La Russia sposta le sue truppe da Mariupol alla regione di Donetsk
  • Incontro a Ramstein: La NATO si riunisce a Ramstein per discutere della guerra in Ucraina.
  • Nota dell’editore: Leggi gli ultimi sviluppi dal Conflitto ucraino nel nostro notiziario. Le informazioni qui elaborate sulla guerra in Ucraina provengono in parte dalle parti belligeranti in Russia e Ucraina. Pertanto non possono essere controllati in modo indipendente in parte.

Questo news ticker è terminato. Puoi trovarli tutti nel nostro nuovo news ticker attuali sviluppi della guerra in Ucraina.

+++ 22:30: I sistemi di difesa sono in fase di espansione nell’oblast ucraino Zhytomyr al confine con la Bielorussia. Lo ha annunciato il governatore dell’oblast, Vitali Bunechko, sul servizio di messaggistica breve Telegram. Il muro difensivo sarà “gettato nel cemento”, ha scritto Bunechko. Inoltre, si dice che trincee e campi minati formino una “trappola infernale” per le truppe russe nel nord.

Rimangono solo macerie dopo un bombardamento nella regione di Zhytomyr. (immagine d’archivio)

© Servizio di emergenza statale ucraino/imago

Nel frattempo, in Bielorussia si stanno svolgendo esercitazioni militari congiunte con le forze armate russe. L’esercitazione ha lo scopo di migliorare la ricognizione aerea, le pattuglie di frontiera e l’evacuazione dei feriti, citato L’indipendente di Kiev il Ministero della Difesa a Minsk.

La Russia non vuole commentare possibili sistemi di difesa missilistica a Mosca

+++ 21:40: Il Cremlino non vuole commentare i sospetti sistemi di difesa missilistica a Mosca. Quando gli è stato chiesto se fosse preoccupato per possibili attacchi a Mosca, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha fatto riferimento al ministero della Difesa. Il ministero è responsabile della “sicurezza del Paese in generale e della capitale in particolare”, ha detto ai giornalisti.

READ
Rimini: forte terremoto scuote l'Italia

Immagini della guerra in Ucraina: grande orrore e piccoli momenti di felicità

ucraina-guerra-russia-immagini-impressioni-Kiev-razzo
La guerra è iniziata alla fine di febbraio con attacchi russi a numerose città dell’Ucraina. All’inizio, anche le truppe di Mosca hanno sparato su Kiev, la capitale del paese. Uno dei missili russi è stato collocato davanti al Museo Nazionale di Storia Militare come parte di una mostra. Secondo il curatore Pavlo Netesov, esponendo le attrezzature distrutte, ha voluto ricordare agli abitanti di Kiev le risse di strada che imperversavano in altre città ucraine, dalle quali la capitale è stata risparmiata. © Sergej Supinsky/afp
Volodymyr Selenskyj a Donetsk
Una di queste città era Donetsk. Nel maggio 2022, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha visitato l’ex metropoli di milioni e ha ascoltato i rapporti dei soldati al fronte. La guerra tra Russia e Ucraina infuria a Donetsk dal 2014. Da allora vi governa un regime instaurato da Mosca, che si autodefinisce Repubblica popolare di Donetsk. Dopo alcuni accordi di tregua temporanei, la città nel sud-est è ora nuovamente teatro di feroci combattimenti. © Non accreditato/dpa
La gente cerca riparo a Lysychansk
È soprattutto la popolazione civile, come questi due bambini e donne anziane a Lysychansk, a soffrire della guerra in Ucraina. La città si trova nel mezzo del Donbass, la regione ucraina più combattuta dallo scoppio della guerra. I residenti che non sono stati in grado o impossibilitati a fuggire ora devono cercare regolarmente riparo dal fuoco dell’artiglieria. © Aris Messinis/afp
Chasiv Yar, cittadina dell'Ucraina vicino a Lysychansk
Chasiv Yar è una piccola città non lontana da Lysychansk. Lì, gli operai stanno ripulendo le macerie di una casa colpita da un missile russo “Hurricane”. Nel luglio 2022, la Russia ha celebrato i successi militari, soprattutto nella regione del Donbass. Numerose città e comunità furono conquistate. Sembrava che le truppe di Vladimir Putin stessero prendendo d’assalto l’Ucraina. © Anatoly Stepanov/afp
campo di grano in fiamme nella regione di Zaporizhia
Quest’uomo in uniforme militare si trova in un campo di grano in fiamme nella regione di Zaporizhia mentre le truppe russe bombardano i campi per impedire agli agricoltori locali di raccogliere il grano. Far morire di fame l’Ucraina e rubare i raccolti faceva parte della strategia della Russia sin dall’inizio © Non accreditato/dpa
L’anniversario di sei mesi in agosto è stato un periodo triste nella guerra di aggressione della Russia
Il sesto mese di agosto della guerra in Ucraina è stato un triste periodo dell’invasione russa. Ma le forze armate ucraine hanno continuato a resistere con il cuore e con l’anima e hanno celebrato la loro nazione, come qui con un drone e una bandiera ucraina sopra il “Monumento della Patria”…

Source link