Cinque cibi che ti aiutano a mangiare sano

  1. 24vita
  2. Salute

Creato:

Da: Judith Braun

Sempre più persone soffrono di fegato grasso. Non ci sono droghe contro di essa. Tuttavia, i malati possono cambiare la loro dieta per curare il loro fegato.

In Germania, un adulto su tre e un bambino in sovrappeso su tre soffre di una malattia correlata all’alcol fegato grasso: Contrariamente alla cosiddetta AFLD (malattia del fegato grasso alcolico), la steatosi epatica non alcolica, nota anche come NAFLD (malattia del fegato grasso non alcolico), è causata principalmente da un’alimentazione malsana. Un fegato grasso non è innocuo, dopotutto aumenta il rischio di malattie gravi come ictus e Infarto. È tanto più importante prestare attenzione alla propria dieta e mangiare cibo che promuovono la salute del fegato e possono curare il fegato grasso.

Fegato grasso: supporta e previene la guarigione con cinque alimenti

Leber
Il fegato grasso può derivare da un consumo eccessivo di alcol o da una dieta malsana. Sempre più persone in Germania soffrono di fegato grasso analcolico. © Biblioteca fotografica scientifica/IMAGO

Con un fegato grasso sono rumorosi Concentrati in linea più del cinque percento delle cellule del fegato diventano grasse, con un fegato grasso è più del 50 percento. Come per il fegato grasso causato dall’alcol, può derivare anche dalla forma analcolica Epatite sviluppare. L’infiammazione del fegato fa sì che l’organo si irrigidisca e perda la sua capacità di funzionare nel tempo. Ciò aumenta il rischio di cancro al fegato. Inoltre, gravi complicazioni come alta pressione sanguigna, disturbi della tiroide, Diabete di tipo 2infarto, ictus e anche demenza spento. La buona notizia, tuttavia, è che puoi prevenire e persino curare il fegato grasso con determinati alimenti. Puoi alleviare e sostenere il tuo fegato e contribuire alla sua rigenerazione con i seguenti alimenti:

  • prodotti integrali: Prodotti come il pane integrale o la pasta integrale supportano il fegato grazie ai loro carboidrati complessi. Inoltre, il metabolismo dei carboidrati è ritardato a causa della loro sana fibra alimentare. Questo può aiutare a prevenire il desiderio di cibo perché la glicemia non aumenta subito dopo aver mangiato.
  • mirtilli: Contengono la sostanza vegetale secondaria antocianina, che è responsabile del loro colore blu, motivo per cui in alcune regioni della Germania vengono anche chiamati mirtilli. L’antocianina ha anche una funzione protettiva e di supporto per il fegato.
  • Frutta e verdura dal sapore amaro: Questi includono, ad esempio, carciofi, radicchio, cicoria e pompelmo. Stimolano la scomposizione del grasso nel fegato.
  • Spezie come zenzero e curcuma: La curcumina, un composto vegetale presente nella curcuma, protegge il fegato da alcune tossine. La curcuma può anche ridurre il rischio che il fegato grasso si trasformi in infiammazione epatica e cirrosi epatica. Questa è una grave malattia del fegato che può derivare dall’abuso di alcol o dall’epatite e sostituisce il tessuto epatico funzionale con tessuto connettivo.
  • Grassi sani come quelli che si trovano nelle noci e negli oli vegetali: I polinsaturi particolarmente salutari acidi grassi omega-3 dalle piante supportano un fegato grasso esistente nell’eliminazione della zavorra grassa. Proteggono anche dall’accumulo di nuovo grasso. La vitamina E, che si trova anche nelle noci e negli oli vegetali, rafforza anche il fegato contro l’infiammazione.
READ
Come l'alcol aumenta il desiderio di fumare

Non perdere nulla: puoi trovare tutto ciò che riguarda la salute nella newsletter periodica del nostro partner 24vita.de.

Fegato grasso: abitudini alimentari che possono aiutare a guarire

Oltre agli alimenti citati, anche i tipi di cavolo come i broccoli sono adatti per un fegato sano. Le sostanze fitochimiche che contengono, come i glicosidi dell’olio di senape, attivano il fegato e la bile e contribuiscono a disintossicazione in. Ma non solo alcuni cibi alleviano il fegato grasso. Alcune abitudini alimentari possono anche favorire la guarigione e prevenire il fegato grasso. Le persone colpite dovrebbero ridurre le calorie e fare pause più lunghe dal mangiare.

Questo articolo contiene solo informazioni generali sul rispettivo argomento di salute e non è quindi destinato all’autodiagnosi, al trattamento o ai farmaci. Non sostituisce in alcun modo una visita dal medico. Sfortunatamente, i nostri redattori non sono autorizzati a rispondere a domande individuali sui quadri clinici.

Source link