Max Eberl parla di sofferenza, lacrime e Baviera

Molti pensieri devono avergli attraversato la testa: per Max Eberl, il riavvio della Bundesliga è stato con il duello tra l’RB Lipsia e il Bayern Monaco questo venerdì da un punto di vista personale doppiamente importante. (DATI: La classifica della Bundesliga)

Quasi esattamente un anno fa, il 49enne si è dimesso dal suo incarico di capo dello sport al Borussia Mönchengladbach con effetto immediato a causa di un esaurimento.

Ora Eberl è tornato come nuovo capo dello sport al Lipsia e ha fornito spunti aperti sulla sua vita mentale, reazioni familiari e possibili offerte dalla concorrenza.

“In effetti, non è stato così facile per i miei genitori vedere il figlio seduto davanti a loro che piangeva mentre spiegava l’accaduto. Fondamentalmente, mi conoscevano solo fortemente, in pubblico e presente”, ha detto l’ex professionista corso-Colloquio.

E ha aggiunto: “Ma mi hai dato un supporto incredibile, come la mia famiglia in generale, come i miei migliori amici. L’ho visitata più spesso di quanto abbia mai potuto visitare negli ultimi decenni. (NOTIZIE: tutte le informazioni aggiornate sulla Bundesliga)

“Quello era Max Eberl com’era, ferito com’era, malato com’era”, ha detto Eberl ripensando alla sua memorabile conferenza stampa a Mönchengladbach.

È stato colpito duramente dalle accuse del progetto dei fan del Gladbach di aver mentito e di essere stato chiaro con il Lipsia anche prima di lasciare i puledri: “Quello è stato in realtà l’infortunio più grande che ho subito. Fingere la malattia, recitare, usare persone malate era associato a me, mi rendeva estremamente triste. (DATI: Risultati Bundesliga)

Alla domanda su cosa avrebbe fatto se il Bayern avesse fatto un’offerta, Eberl ha spiegato: “In effetti, avrei optato per il Lipsia. Il Bayern Monaco è un grande club. Ma stanno con Brazzo [Hasan Salihamidzic – Anm. d. Red.] e con Oli [Kahn – Anm. d. Red.] posizionato in modo semplicemente fantastico.”

READ
Champions League: Amazon giustifica la selezione dei giochi tedeschi - SPORT1

Per Eberl, questo argomento “non è nemmeno sorto”. Piuttosto, ora è “semplicemente incredibilmente felice che l’RB Lipsia abbia provato così tanto e mi dia la possibilità di fare un buon lavoro, si spera, qui”. (DATI: calendario Bundesliga)

Eberl non vede l’ora di rivedere il Gladbach nella seconda metà della stagione: “Allora proverò tutto il possibile per aiutare a vincere contro il Gladbach

Source link