Australian Open: fuori dopo una bella lotta! Siegemund salta gli ottavi di finale | Gli sport

Voleva pizzicare le “guance del culo”. E lo ha fatto in modo sensazionale!

Laura Siegmund (34) è l’ultimo tedesco nel Open d’Australia Eliminata a Melbourne ma parte a testa alta. Ha perso contro la francese Caroline Garcia (29) nel terzo turno 6:1, 3:6, 3:6. Nessuno avrebbe potuto aspettarsi una lotta così forte in anticipo.

Del resto si sono affrontate la Garcia, quarta del ranking mondiale, e lo Stoccarda, numero 158, a cui era scivolata dopo una lunga pausa per infortunio. Ma non c’era traccia di ciò. Alla fine è andata male solo quando Siegemund era in ritardo per la seconda volta e ha perso la prima di servizio poco prima della fine della partita.

Immagini spettacolari Lindsey Vonn guida la Streif – di NOTTE!

Anche prima dell’inizio della partita, i tifosi francesi gridavano “Allez, Caro” attraverso l’arena. Ma Siegemund li ha messi a tacere dal primo ballo. Ha giocato con grande concentrazione e ha commesso pochissimi errori.

Sorprendentemente, la favorita non è riuscita a contrastare il potente gioco delle tedesche e così l’outsider le ha tolto il servizio due volte. Il 6:1 dopo 35 minuti è sembrato quasi clamoroso e i tifosi tedeschi si sono stropicciati gli occhi per lo stupore. Una delle migliori frasi della sua carriera.

Questa prestazione è stata tanto più incredibile, dal momento che Siegemund voleva davvero concentrarsi sui doppi di quest’anno e allinea anche il suo programma di tornei di conseguenza. Ma venerdì lei e la sua compagna belga Kirsten Flipkens (37) sono state eliminate al primo turno.

Quindi, ancora una volta, l’obiettivo principale è l’individuo, almeno a Melbourne. Fino a metà del secondo set le cose sono andate avanti come nel primo. Ora era un avvincente scambio di colpi in cui Garcia stava diventando più forte. Il suo coro di fan ora poteva essere ascoltato di nuovo ad alta voce e lei è riuscita a fare la prima pausa della partita per 3:2.

READ
Eintracht Francoforte: Gonçalo Patience vor Wechsel zu Celta Vigo? | sport
Laura Siegemund ha preteso tutto dalla francese Caroline Garcia

Laura Siegemund ha preteso tutto dalla francese Caroline Garcia e ha realizzato un gioco eccezionale

Foto: Getty Images

Siegemund non aveva più nulla da opporsi e così ha perso il secondo round 3:6. Questo sembrava ispirare il DJ sul campo, che era pieno di 5000 persone. Ha registrato “Sweet Caroline” in modo un po’ ingiusto. Un momento da pelle d’oca quando sei francese. La maggior parte dei 5000 ha cantato insieme. Non aveva una canzone di Laura in magazzino.

Questo sembrava spronarla. Anche se ha subito rinunciato al suo servizio per fare 0:1 nel round decisivo, è riuscita prontamente a ribattere. Lo stadio infuriava. Il thriller è continuato fino a quando Siegemund ha perso il servizio per la seconda volta nel set – 3:4.

Caroline Garcia era sollevata.  È stato un duro lavoro contro Laura Siegemund

Caroline Garcia era sollevata. È stato un duro lavoro contro Laura Siegemund

Credito fotografico: PAUL CROCK/AFP

Quella era la decisione finale, perché non poteva più controbattere. In tal modo, ci è andata vicino, nonostante tutte le avversità verso la fine. Nell’ultima partita è arrivata in ritardo per la seconda volta e le è stata tolta la prima di servizio dall’arbitro spagnolo.

A partire dal secondo, ha comunque segnato il punto, ma non è riuscita a convertire la bilia battente in 4:5. Invece, ci sono state discussioni con il presidente dell’arbitro. “Non l’avresti fatto con Rafa”, gli urlò.

Quello che si intendeva era Nadal, che impiega sempre molto tempo per servire. Dopo 2:10 ore, Garcia ha convertito il suo secondo match point in 6:3. Detto questo, tutti i tedeschi a Melbourne sono fuori.

Source link