TikTok Challenge: le autorità messicane avvertono del pericoloso test antidroga del coraggio Notizia

Vince chi riesce a resistere più a lungo alla droga…

In Messico, sempre più giovani partecipano a una pericolosa sfida TikTok: ora le autorità stanno intervenendo e avvertono i genitori della tendenza.

Il tutto si chiama “sfida del clonazepam” o “vince chi dorme per ultimo”. Gli adolescenti portano a scuola il farmaco clonazepam, che normalmente viene utilizzato per curare le crisi epilettiche. Prima della lezione, gli studenti prendono il rimedio e cercano di rimanere svegli il più a lungo possibile.

Come suggerisce il nome, il vincitore della sfida è colui che si addormenta per ultimo. Perché un effetto collaterale del clonazepam è una grave stanchezza.

Altri effetti indesiderati: sonnolenza, affaticamento, diminuzione del tono muscolare, debolezza muscolare, vertigini, stordimento, alterazione dell’equilibrio e aumento del tempo di reazione.

I paramedici hanno dovuto curare cinque studenti minorenni che avevano preso parte alla sfida in una scuola di Città del Messico, hanno detto le autorità. Altri tre casi sono stati segnalati nello stato settentrionale di Nuevo Leon.

La virale prova di coraggio si è svolta anche in altri stati messicani dall’inizio di gennaio. Il 9 gennaio, sette studenti a Veracruz sono stati anche “lievemente avvelenati” dopo aver consumato clonazepam, secondo i paramedici.

Secondo il rapporto della polizia, i giovani erano in possesso di 30 pillole di clonazepam. Un portavoce ha annunciato un’indagine dettagliata sul caso. Sono particolarmente interessato a come gli studenti si sono impossessati delle pillole.

Gli utenti avevano postato su TikTok diversi video nei giorni scorsi in cui si riprendevano dopo aver assunto il farmaco. Altri utenti hanno avvertito nei video dei rischi per la salute associati.

READ
Gas lacrimogeni contro i sostenitori della giunta: attaccata l'ambasciata francese in Burkina Faso

E questa non è l’unica sfida pericolosa che gira sulla piattaforma dei social media. Solo pochi giorni fa una ragazza argentina è morta in una cosiddetta “blackout challenge”. Per saperne di più qui.

Source link