Jürgen Klopp in crisi prima della millesima partita

  • Poco prima della partita per l’anniversario da allenatore, Jürgen Klopp è sotto pressione per avere successo. Il Liverpool è in ritardo rispetto alle proprie aspettative in questa stagione.
  • Il 55enne vorrebbe essere responsabile di un cambio di squadra in estate e non pensa di dire addio ad Anfield Road.
  • Particolarmente a fuoco: Jude Bellingham del Borussia Dortmund.

Altre notizie di calcio

Detto lo scorso fine settimana Jurgen Klopp dopo l’una deludente 0:3 contro il Brightonche quello che ha visto sul prato dell’Amex Stadium è stata la peggiore prestazione che abbia mai avuto nella sua carriera di allenatore. La dichiarazione è stata sicuramente influenzata dalla delusione del momento in quanto la carriera di Klopp sarà presto a quattro cifre.

La partita di campionato contro Brighton è stato il 998esimo nella carriera di allenatore di Klopp, iniziata nel 2001 in Magonza cominciato. Questo sabato, lo svevo festeggerà un anniversario personale con la sua millesima partita da allenatore quando incontrerà il Chelsea. Attualmente, Liverpool e Chelsea sono vicini in Premier League – al nono e decimo posto. La delusione è grande in entrambi i top club, ma gli allenatori si trovano in situazioni di pressione completamente diverse.

Mentre l’allenatore del Chelsea Graham Potter deve lentamente preoccuparsi della sicurezza del suo lavoro, Klopp rimane al sicuro. Tuttavia, intorno ad Anfield Road si possono sentire voci critiche, che accusano il 55enne di lealtà verso giocatori meritevoli, per esempio. Qualcosa di simile era già a Magonza e Dortmund essere ascoltato quando le cose non sono andate bene per un cambiamento durante la carriera di Klopp.

READ
Red Bull: tremante per la temperatura del carburante

La squadra è stata insieme per molto tempo

A Klopp piace sicuramente restare con quei giocatori con cui ha già avuto successo e va d’accordo anche personalmente. Era già così in Germania e non è cambiato da quando si è trasferito in Inghilterra nel 2015. Dopotutto, molti degli attuali giocatori del Liverpool erano già alla vittoria della Champions League nel 2019 e hanno vinto il premier League 2020 con noi.

Recentemente ci sono stati cambi di rosa, soprattutto quando si sono resi necessari a causa di partenze, come gli impegni di Darwin Núñez e Cody Gakpo dopo la perdita di Sadio Mané chiarire questa stagione. Tuttavia, Klopp non è fuori dubbio e dovrà fare tagli più netti in estate.

Klopp: “Non ci vado”

“Quando ho lasciato il Dortmund allora, ho detto che dovevo cambiare qualcosa. Ora è una situazione diversa, ma se vuoi, è ancora simile”, ha detto Klopp dopo la sconfitta a Brighton. “O ci sono cambiamenti nella posizione di allenatore o devono cambiare tante altre cose. Quanto a me, se non sento diversamente, non andrò”.

Gli osservatori intorno ad Anfield Road non si aspettano nemmeno che Klopp se ne vada. “La stagione è più difficile di quanto molti si aspettassero. Ci sono fattori che contribuiscono a questo”, ha detto Paul Joyce, reporter del Liverpool per il noto quotidiano I tempi, la nostra redazione. “L’alto numero di partite della scorsa stagione e i tanti infortuni sono un peso enorme. Ecco perché la squadra non si è trovata e c’è molta incoerenza. Ma in un certo senso Klopp è motivato dalla sfida che sta affrontando”.

READ
Carlos Zambrano risponde alle accuse di Robert Lewandowski

I contratti dei veterani sono in scadenza

Più o meno direttamente Klopp annuncia un cambio di squadra sotto la sua guida. James Milner, Roberto Firmino, Naby Keita e Alex Oxlade-Chamberlain sono tutti in scadenza e ci sono buone probabilità che nessuno dei quattro documenti di lavoro venga rinnovato.

Milner, Firmino e Oxlade-Chamberlain sono giocatori particolarmente meritevoli che, insieme a Klopp, si sono fatti strada dalla metà classifica della Premier League fino ai vertici del calcio europeo; ma nessuna delle possibili partenze sarebbe inimmaginabile, ma in cambio potrebbe segnalare una volontà di cambiamento. Stare in piedi ora lo farebbe Liverpool felice di prolungare con Firmino.

Il Liverpool e i proprietari del Fenway Sports Group (FSG) sono sempre stati disposti a investire ingenti somme nel mercato dei trasferimenti nel recente passato, anche se spesso sono stati altri club ad attirare l’attenzione su di sé con trasferimenti orrendi. Il quartetto offensivo Luis Díaz, Fábio Carvalho, Darwin Núñez e Cody Gakpo è costato ai Reds circa 180 milioni di sterline solo in spese di trasferimento negli ultimi dodici mesi.

I proprietari potrebbero fornire più soldi

Tuttavia, Joyce, esperta del Liverpool, sottolinea che l’FSG fa affidamento sul fatto che il club sia finanziariamente autosufficiente. “Diventa complicato gestire trasferimenti costosi quando…

Source link