Anker 737 Powerbank: mantiene ciò che promette

Ho caricato i dispositivi nelle ultime settimane all’ancora 737 afferrato. Questo è un power bank di Anker che ha alcuni trucchi insoliti, ma probabilmente non è per tutti. Cosa c’è nel 737? Il power bank Anker 737 ha una batteria con una capacità di 24.000 mAh (il numero migliore è sicuramente 86,4 wattora), sufficiente per ricaricare completamente un iPhone 13 cinque volte e un iPad Pro 12,9″ più di una volta. Supportando Power Delivery 3.1 e un’elevata potenza di uscita fino a 140 watt tramite USB-C, può anche alimentare dispositivi più grandi come notebook o MacBook.

Il power bank Anker 737 offre la possibilità di collegare fino a tre dispositivi contemporaneamente. Sono disponibili due porte USB-C con una potenza fino a 140 watt e una porta USB-A con una potenza massima di 18 watt. Un piccolo display fornisce informazioni sulla capacità di carica attuale e sullo stato della batteria del power bank, molto pratico con dimensioni di 15,5 x 5,5 x 5 cm e un peso di 630 g.

L’Anker 737 ha un display LCD che mostra non solo la percentuale di carica corrente, ma anche informazioni avanzate come la potenza di ciascuna porta in watt, il tempo necessario per caricare completamente o scaricare la batteria, la temperatura delle celle della batteria, il salute della batteria Percentuale di batterie, numero di cicli della batteria e wattora caricati e scaricati. Si può dire in modo abbastanza indolore che la batteria è abbastanza grande e che, fintanto che i dispositivi finali funzionano, viene caricata meravigliosamente rapidamente. Anche il MacBook Pro e i suoi 140 watt sono forniti (l’Anker 737 supporta PD 3.1).

READ
Analisi EW - Indice USD - Analisi del quadro generale - Il grande obiettivo

All’inizio puoi seguire il tutto sul display, ma questo si spegne dopo pochi secondi per comprensibili motivi di risparmio energetico (premendo più volte il pulsante di accensione puoi passare attraverso le modalità, puoi anche lasciare il display acceso – ma questo costa energia). Ma: per questi casi ho anche un cavo USB a portata di mano, che mostra anche i watt. Sia il MacBook che l’iPad Pro e tutti i dispositivi che ho testato sono stati caricati con la massima potenza. Lo stesso vale al contrario: sono possibili fino a 140 watt. Se lo ricarichi, il 737 si ricaricherà completamente in un’ora buona, anche con un caricabatterie da 100 watt. Questa è una bella cosa.

Ma ora arriva: Anker fornisce un cavo USB-C corto e una borsa per il power bank Anker 737, ma nessun alimentatore. Ne ho un sacco in giro, ma se non ne hai uno potente, devi comprarlo.

Certo, è un po ‘brutto e Anker avrebbe dovuto mettere insieme un pacchetto, considerando quel power bank circa 140 euro.

Naturalmente, con un moderno power bank, va notato che fino a 140 watt non vengono emessi su ogni porta.

Conclusione: l’Anker 737 Powerbank è costruito secondo uno standard elevato e offre ciò che promette. D’altra parte, soddisfa anche le vere voglie di hobby degli utenti di gadget con il suo display. Alla fine, tuttavia, devi sempre chiederti: quando ho davvero bisogno di questo display? Vale forse più la pena avere un alimentatore e un cavo adeguati per qualcosa di simile a casa e un power bank separato per gli spostamenti, che puoi ottenere molto più economico con questa capacità? L’utente deve deciderlo. Anker colma qui una lacuna, che è certamente molto piccola, molto bene.

READ
Azioni BioNTech e Pfizer in rosso per violazione di brevetto: Moderna fa causa a BioNTech e Pfizer - Le azioni Moderna crolla | notizia

Suggerimento bonus: controlla il manuale: ne vale la pena. Forse alcuni di voi hanno familiarità con il problema che un Apple Watch o AirPods non si caricano su alcuni power bank a causa della loro ricarica di mantenimento. Se puoi fare doppio clic sul “pulsante di accensione” sull’Anker 737 (che viene effettivamente utilizzato per attivare il display e cambiare modalità), questa modalità viene attivata e la carica scorre.

trasparenza: Questo articolo contiene link di affiliazione. Cliccandoci sopra ti porterà direttamente al provider. Se decidi di effettuare un acquisto lì, riceveremo una piccola commissione. Nulla cambia nel prezzo per te. I link dei partner non hanno alcuna influenza sui nostri rapporti.

Source link