Vittoria dopo “lotta incredibile”: le condizioni di Novak Djokovic sono un mistero

Vittoria dopo “lotta incredibile”
Le condizioni di Novak Djokovic sono un mistero

Il sogno di un 22esimo titolo del Grande Slam sopravvive, ma Novak Djokovic è afflitto da gravi problemi fisici agli Australian Open. Le condizioni fisiche del nove volte vincitore di Melbourne continuano a sollevare interrogativi. Il maratoneta Andy Murray è stato eliminato.

Novak Djokovic ha avuto la coscia dolorante impastata e sussultata, ma ancora una volta ha sfidato ogni resistenza. La stella del tennis serbo ha fatto il passo successivo verso il suo 22° trionfo nel Grande Slam agli Australian Open. Il 35enne alla fine è stato all’altezza del suo ruolo di favorito contro il bulgaro Grigor Dimitrov e ha vinto 7: 6 (9: 7), 6: 3, 6: 4.

Il maratoneta Andy Murray è stato eliminato. Il tre volte vincitore del Grande Slam dalla Scozia ha perso contro lo spagnolo Roberto Bautista Agut 1: 6, 7: 6 (9: 7), 3: 6, 4: 6. Murray aveva vinto il duello del terzo round con una vittoria in cinque set in 5:45 ore ed era in campo fino a dopo le quattro del mattino. Ciò ha scatenato discussioni sulle ultime stagioni ai Grandi Slam.

“Le mie gambe in realtà andavano bene”, ha detto Murray: “Ma ho avuto problemi con la parte bassa della schiena, che hanno influito sul mio servizio”. È ancora motivato ad attaccare: “Posso ottenere più del terzo round di uno slam, senza dubbio”.

“Davvero un giro sulle montagne russe”

Djokovic ha espresso la sua gratitudine per continuare e affrontare i suoi problemi. “Fisicamente era su e giù”, ha detto: “Le pillole funzionano temporaneamente, riscaldano la crema e cose del genere. Funzionano per un po’, poi non più, poi di nuovo”. È stato “davvero un giro sulle montagne russe”. Ogni stagione conta per lui all’età professionale avanzata.

Le condizioni fisiche del nove volte vincitore di Melbourne continuano a sollevare interrogativi. Ha lottato con il persistente infortunio alla parte posteriore della coscia dall’inizio del torneo, ma arrendersi non è un’opzione per l’eccezionale atleta di Belgrado. Vuole fare la storia e, dopo aver vinto titoli importanti, pareggiare con l’infortunato campione del record del Grande Slam Rafael Nadal.

Contro Dimitrov ha chiesto cure mediche dopo il tiratissimo primo set e anche nel terzo turno, poco prima della fine anche il favorito del titolo è caduto a terra dopo uno scambio. “Ad essere onesti, non va affatto bene”, ha detto Djokovic dopo la sua vittoria al secondo turno. Alla fine è nelle mani di Dio. Il prossimo avversario di Djokovic è l’australiano Alex de Minaur.

Source link

READ
Moukoko ha un contratto pronto per essere firmato