Controversia Nato: il governo turco invita nuovamente il ministro della Difesa svedese

all’estero Disputa NATO

Il governo turco invita di nuovo il ministro della Difesa svedese

Al ministro della Difesa svedese Pål Jonson è vietato volare ad Ankara Al ministro della Difesa svedese Pål Jonson è vietato volare ad Ankara

Al ministro della Difesa svedese Pål Jonson è vietato volare ad Ankara

Quelle: pa/TT NEWS AGENCY/Henrik Montgomery/TT

La Svezia vuole che la Turchia smetta di bloccare l’adesione del paese alla NATO. A questo scopo era prevista una visita del ministro della Difesa svedese ad Ankara. Tuttavia, questo è stato annullato perché a Stoccolma si erano svolte “disgustose proteste anti-turche”.

DIl governo turco ha annullato la visita ad Ankara del ministro della Difesa svedese Pål Jonson prevista per venerdì prossimo. Lo sfondo sono le proteste previste per questo sabato a Stoccolma, durante le quali dovrebbe essere bruciato anche un Corano. La Svezia non è riuscita a reprimere le “disgustose” proteste anti-turche sul suo territorio, ha affermato l’agenzia di stampa statale Anadolu citando il ministro della Difesa turco Hulusi Akar.

Ankara è arrabbiata per il fatto che il governo svedese abbia consentito una manifestazione dell’estremista di destra di origine danese Rasmus Paludan davanti all’ambasciata turca a Stoccolma, prevista per sabato. Questo aveva annunciato che stava facendo un copia del Corano, il libro sacro dell’Islam, voleva bruciare. Sabato a Stoccolma erano attese anche diverse manifestazioni filo-curde e filo-turche.

La Svezia vuole che la Turchia smetta di bloccare l’adesione del paese alla NATO. La Svezia e la vicina Finlandia hanno presentato domanda di adesione nel maggio 2022 in seguito all’attacco russo all’Ucraina. Tutti i 30 membri della NATO deve ratificare le mozioni. La Turchia accusa la Svezia, tra l’altro, di sostenere “organizzazioni terroristiche” e chiede l’estradizione di alcune persone che Ankara considera terroristi.

anche letto

Si dice che ci siano state diverse sparatorie ed esplosioni a Stoccolma

Nuovi conflitti tra i due paesi sono stati innescati da una recente protesta nel centro di Stoccolma, dove gli attivisti hanno appeso ai piedi una bambola che assomigliava a Erdogan. Di conseguenza, la Turchia ha annullato una visita del presidente del parlamento svedese Andreas Norlén ad Ankara.

Jonson ha minimizzato l’annullamento della sua visita. “Ieri ho incontrato il mio collega turco Hulusi Akar all’aeroporto militare statunitense di Ramstein, in Germania”, ha twittato sabato. “Abbiamo deciso di rinviare a data da destinarsi il previsto incontro ad Ankara”.

Puoi ascoltare i nostri podcast WELT qui

Per visualizzare il contenuto incorporato, è necessario il tuo consenso revocabile alla trasmissione e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori del contenuto incorporato come fornitori di terze parti richiedono questo consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore su “on”, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e tramite la privacy in fondo alla pagina.

“Kick-off Politics” è il podcast di notizie quotidiane di WELT. Il tema più importante analizzato dalla redazione di WELT e le date del giorno. Iscriviti al podcast su Spotify, Podcast Apple, Musica Amazon o direttamente tramite feed RSS.

Source link

READ
Piani per la carenza di gas: più elettricità dal carbone in caso di emergenza