Farmaci per la nausea appena studiati


I medici spesso prescrivono farmaci per la nausea durante la gravidanza che non erano originariamente destinati a tale scopo. “Uso off-label” è il termine per questo. Tuttavia, non ci sono quasi studi su come funzionano nelle donne in gravidanza.

Nessuno dei popolari farmaci per la nausea mattutina è specificamente approvato per il trattamento di questa condizione. Lo sottolinea l’Institute for Quality and Efficiency in Health Care (IQWiG). Tuttavia, i medici potrebbero prescrivere farmaci comuni come la doxilamina e farmaci con sostanze come dimenidrinato, metoclopramide e vitamina B6 per trattare la nausea mattutina – questo è indicato come ” Uso off-label“, tradotto approssimativamente come “uso improprio”. L’istituto consiglia alle donne interessate di chiedere consiglio sugli effetti e sugli effetti collaterali.

Pochi studi finora

Secondo IQWiG, ci sono solo pochi studi sull’efficacia dei farmaci per prevenire il vomito nelle donne in gravidanza. Uno dei motivi di ciò è che quasi nessuno studio clinico viene condotto per tenere conto del bambino. Pertanto, non è stato sufficientemente indagato in studi significativi se comuni farmaci con principi attivi come il dimenidrinato, che viene generalmente somministrato contro la nausea, o la metoclopramide, che stimola il movimento del tratto gastrointestinale, aiutino effettivamente le donne in gravidanza.

cosa li aiuta, ma puoi scoprirlo da solo in una certa misura, provandolo: alcuni giurano di mangiare diversi piccoli pasti durante il giorno. Altri evitano odori e cibi a cui sono particolarmente sensibili, così come situazioni stressanti, calore o rumore. Lo zenzero è spesso usato come alternativa a base di erbe ai medicinali. Gli studi suggeriscono che lo sciroppo o le capsule con 250 milligrammi del rimedio per dose, presi tre o quattro volte al giorno, potrebbero alleviare i sintomi.

READ
Emicranie associate a cambiamenti cerebrali significativi - pratica di guarigione

Il trattamento ospedaliero è raramente necessario

La nausea mattutina di solito si verifica tra la sesta e l’ottava e la sedicesima settimana. Alcune donne ne soffrono più a lungo e anche la gravità varia. Circa una donna incinta su 100 sperimenta una forma particolarmente forte di nausea. Il trattamento in ospedale è solitamente necessario perché il vomito può portare a una grave perdita di peso e liquidi, che può essere pericolosa per il bambino. (Dpa)

Uso off-label

Informazioni sulle nausee mattutine

Source link