La Turchia annulla la visita del ministro della difesa svedese

Ankara ha cancellato una visita ministeriale dal Paese scandinavo a causa di una manifestazione di estremisti di destra davanti all’ambasciata turca approvata dalle autorità svedesi.

La visita del ministro della Difesa Pal Jonson, prevista per il 27 gennaio, ora “ha perso importanza e significato” ed è stata quindi annullata, ha dichiarato sabato il suo omologo turco Hulusi Akar.

Durante la visita, Jonson ha voluto assicurarsi che la resistenza della Turchia a un’appartenenza alla NATO La Svezia si arrende.

Tuttavia, Ankara è furiosa per l’approvazione della manifestazione prevista per questo sabato dall’estremista di destra Rasmus Paludan davanti all’ambasciata turca a Stoccolma. Paludan ha annunciato l’intenzione di bruciare un Corano durante la protesta.

Paludan, capo del partito anti-islamico e anti-immigrati Stram Kurs, ha fatto bruciare più volte il Corano durante i raduni nelle città svedesi. Ciò ha anche scatenato ripetuti scontri tra contromanifestanti e polizia.

La Turchia e l’Ungheria sono gli unici due paesi della NATO che non hanno ancora spianato la strada all’adesione della Svezia alla NATO. Come prerequisito per l’approvazione della domanda di adesione della Svezia, Ankara chiede, tra l’altro, che Stoccolma assuma una posizione più dura nei confronti degli attivisti curdi, che il governo turco considera “terroristi”. (Afp)

Alla home page

Source link

READ
L'ex moglie di Dutroux di nuovo libera: ricordi dell'incubo belga